I fratelli Russo: “Steve Rogers non è più Captain America nel MCU”

Oh capitano, mio capitano!

Pare proprio che la carriera di Steve Rogers come Captain Americsia giunta al termine: è quello che hanno dichiarato Anthony e Joe Russo, registi di Captain America: Civil War durante un’intervista in occasione dell’uscita del film in DVD.

Penso che abbia lasciato cadere lo scudo e lasciato andare quell’identità“, ha dichiarato Joe Russo. È un modo per ammettere che l’identità di Captain America era in conflitto con la scelta molto personale che aveva compiuto“.

Seguendo la logica estremamente legata al dovere del personaggio, che abbiamo conosciuto come un uomo coerente con sé stesso e con i propri ideali, c’è da dire che questo ragionamento non fa una piega. Alla fine di Civil War, infatti, avevamo visto Steve Rogers darsi alla fuga con i suoi alleati per evitare di finire nelle mani del governo americano. Dopo aver lasciato Bucky (Sebastian Stan) nelle mani di T’Challa (Chadwick Boseman) in attesa di una cura che possa impedire al Soldato d’Inverno di venire fuori e di essere comandato da chiunque, Rogers aveva fatto perdere le sue tracce.

Prima di sparire del tutto, però, Steve aveva fatto arrivare a Tony Stark (Robert Downey Jr.) un cellulare per “le emergenze”: grazie a questo piccolo dettaglio possiamo ben sperare di rivedere Chris Evans riprendere il ruolo di Rogers per lo meno in Avengers: Infinity War, perché si sa: non ci sono Avengers senza Captain America.

C’è un ragazzaccio viola in arrivo. Potrebbe essere davvero d’aiuto“, ha detto uno degli autori di Infinity War, parlando del motivo per cui Rogers sia ancora in vita. Nel fumetto, infatti, alla fine di Civil War, Captain America viene ucciso da alcuni colpi di pistola. Inizialmente il colpevole sembra essere Crossbones (che nei film era interpretato da Frank Grillo) ma si scopre che a sparare il colpo mortale è stata Sharon Carter, l’Agente 13 interpretato da Emily Van Camp, sotto il controllo del Doctor Faustus. Nell’universo cinematografico, come ben sappiamo, le cose sono andate diversamente.

Ma la speranza di rivedere Evans è legata anche al film di Black Panther, in arrivo per febbraio 2018: essendo Bucky “refrigerato” nel Wakanda, è del tutto plausibile che Steve Rogers comparirà per un cameo, così come Tony Stark farà in Spider-Man: Homecoming e – secondo alcuni rumors – anche in Doctor Strange, in arrivo il prossimo ottobre.

Nessun Articolo da visualizzare