Claudio Amendola: “Basta parlare di Natale, state a casa”

L'attore romano si è sfogato in diretta tv

Italian actor/cast member Claudio Amendola poses for photographs during the photo call for the movie 'Suburra', in Rome, Italy, 09 October 2015. The movie will be released in Italian theaters on 14 October. ANSA/CLAUDIO ONORATI

Claudio Amendola durante la trasmissione L’Aria di domenica, su La7 in diretta ha spiegato quanto sia stufo di continui dibattiti degli ultimi giorni sui divieti imposti dall’ultimo Dpcm per il periodo delle feste. L’attore trova “stupido” che si stia facendo un dramma per il cenone di Natale:

“Mi deprime dover vedere personalità come Ilaria Capua dover spiegare una cosa talmente ovvia. Io non ne posso più del cenone di Natale. Ma chi se ne frega. È una volta. State a casa. Quanti siete? Abitate in quattro? E fate un Natale in quattro. Ma che è sta roba? Ora basta. Cospargersi il capo di cenere perché quest’anno non mangeremo i tortellini in brodo tutti insieme…ma sti cavoli. Mi sembra veramente stupido continuare a parlarne anche noi”.

L’attore ha poi spiegato che il suo sfogo era rivolto a tutta Italia, anche a coloro che si preoccupano perché non ci sarà la messa di mezzanotte a Natale.

“Io rimprovero l’Italia intera, non ne posso più del Covid 19, sappiamo tutto del Covid 19. Ha ragione Ilaria Capua: state a casa, non uscite, il Signore vi accoglierà anche se pregate nello sgabuzzino di casa”

 

 

 

Nessun Articolo da visualizzare