David Fincher: “Sacha Baron Cohen nei panni di Freddie Mercury era spettacolare”

L'interprete di Borat si era aggiudicato il ruolo di Freddie Mercury nel biopic "Bohemian Rhapsody" prima di Rami Malek, ma lasciò il progetto in corsa.

Durante un recente podcast di The Director’s Cut, i registi David Fincher e Aaron Sorkin hanno elogiato il lavoro di Sacha Baron Cohen, protagonista in due diversi film quest’anno: “The Trail of the Chicago 7” e “Borat 2”. Fincher in particolare ha dedicato parole d’ammirazione nei confronti dell’attore britannico:

“È così abile e intelligente nelle cose che fa. È molto riflessivo, ed è tranquillo nello scegliere le sue parole in modo così specifico…”

La conversazione tra Fincher e Sorkin è poi proseguita, con il primo che ha domandato al regista di “The Trail of the Chicago 7” se avesse avuto modo di vedere le foto di prova di Cohen nei panni di Freddie Mercury durante lo sviluppo iniziale di “Bohemian Rhapsody”. Molti ricorderanno che Cohen aveva ottenuto il ruolo ben prima di Rami Malek, ma alla fine decise di lasciare il progetto a causa di differenze creative con la sceneggiatura. Secondo Fincher, le immagini di Cohen come Mercury sono piuttosto impressionanti. “Amico, devi vedere… queste foto sono spettacolari”, è stato il commento di Fincher.

Al momento le foto a cui fa riferimento Fincher non sembrano essere presenti sul web, e ai fan (molti dei quali non sono rimasti soddisfatti della versione di Malek, nonostante l’Oscar vinto) non resta che chiedersi quanto sarebbe stato grande Cohen nei panni del loro beniamino.

Nessun Articolo da visualizzare