Diabolik, i Manetti Bros. mostrano i primi minuti del film: “Siamo tesi ed emozionati”

I due fratelli registi hanno mostrato, per la prima volta al pubblico, la scena iniziale di Diabolik, in occasione dell’Incontro Ravvicinato alla 16esima edizione della Festa del Cinema di Roma.

Roma Cinema Fest 2021, Festa del Cinema, Red Carpet Manetti Bros. Nella Foto : Marco e Antonio Manetti

Un lungo e scrosciante applauso ha accompagnato ieri, al termine dell’Incontro Ravvicinato con i Manetti Bros., la visione dei primi (segretissimi!) minuti di Diabolik.
“È un film importantissimo per noi, siamo molto emozionati nel mostrare per la prima volta una cosa a cui teniamo così tanto. Ringraziamo le sorelle Giussani per aver creato due personaggi così straordinari e sfaccettati come Diabolik e Eva Kant” hanno commentato i due fratelli registi, che si sono voluti gustare i primi minuti del loro film rigorosamente sul grande schermo, seduti sulle poltroncine accanto al pubblico. Pubblico che sembra aver decisamente apprezzato la visione della scena iniziale, un avvincente inseguimento in notturna tra Diabolik (Luca Marinelli) a bordo della sua Jaguar E-Type e le auto della polizia, capitanata dall’ispettore Ginko (Valerio Mastandrea). Il tutto accompagnato dalla suggestiva voce di Manuel Agnelli, leader degli Afterhours, che ha composto per il film due brani ‘Pam Pum Pam’ e ‘La profondità degli abissi’. Solo la scena iniziale – spiegano i Manetti – è stata girata in tre città diverse: Milano, Bologna e Trieste.

Una reazione positiva attesa con ansia, che Marco (il maggiore dei Manetti) ha voluto registrare anche con il suo telefonino. “Avremmo volentieri proseguito con la visione di tutto il film! Non si può?!” ha commentato scherzosamente Francesco Zippel, co-conduttore dell’Incontro insieme ad Alberto Crespi. Ora, con pazienza, si aspetta solo la data d’uscita: 16 dicembre.

 

Nessun Articolo da visualizzare