Dune, Jason Momoa pensava al figlio sul set e ora aspetta il sequel

Online una interessante video intervista alla star del film di Venezia 78

Jason Momoa Dune

Non era con i suoi compagni nella conferenza stampa che Denis Villeneuve ha tenuto alla 78. Mostra Internazionale di Cinema di Venezia per presentare il loro kolossal Dune, ma grazie a Collider possiamo scoprire le reazioni di Jason Momoa dopo l’esperienza vissuta sul set come attore, e successivamente come spettatore.

Dune, Denis Villeneuve: “La sfida più grande? I capelli di Timothée!”

Un vero e proprio fan del film, del quale confessa di aspettare spasmodicamente il sequel e che racconta di aver interpretato pensando all’effetto che avrebbe poi fatto la visione sui suoi figli, fino a oggi troppo piccoli per vedere qualcosa del genere.

Di seguito, la video intervista:

E’ stato come seguire un “master in recitazione”, sostiene l’attore che rivedremo presto nei panni di Acquaman. Ma sono stati molti i temi toccati: dalla reazione al vedersi sullo schermo in un film del genere, quante volte ha già visto il film, quando ha capito che sarebbe stato un film speciale, cosa gli ha chiesto il regista per esser scelto senza sottoporsi a un provino e la presenza di tanti personaggi femminili forti nella storia. Oltre, ovviamente al perché e come avesse pensato a suo figlio, mentre recitava sul set.

“Non li avevo mai portati a vedere qualcosa di così adulto, ancora, ma sapevo che sarebbe stato importante perché ci sono molte cose che ho fatto per mio figlio nel film, e ho usato proprio il fatto che pensavo a questo mentre giravo. Inoltre ci sono molti momenti intimi e volevo che li vedessero”, ha detto Momoa, che dopo aver visto il film tre volte ora aspetta che si proceda con il seguito della storia per riprendere il personaggio di Duncan Idaho.

Dune 2, Villeneuve è già pronto a girare il sequel del kolossal di Venezia

Con lui, come noto, nel film ci sono: Timothée Chalamet che interpreta il Paul protagonista, Oscar Isaac nei panni di suo padre, il duca Leto Atreides, Zendaya nei panni di Chani, Rebecca Ferguson in quelli di Lady Jessica, la madre di Paul, Josh Brolin come Gurney Halleck, Stellan Skarsgård come Barone Vladimir Harkonnen, Dave Bautista come Glossu Rabban, Charlotte Rampling come Reverenda Madre Bene Gesserit e Javier Bardem come Stilgar.

Nessun Articolo da visualizzare