E’ morta Luisa Mattioli, terza moglie di Sir Roger Moore

L'attrice italiana aveva 85 anni ed era malata da tempo.

Luisa Mattioli e Roger Moore

Mentre l’ultimo Agente 007 sta spopolando con il tanto atteso No Time to Die,
un lutto addolora gli appassionati di James Bond, tanto più italiani. A comunicarlo sono gli amici di famiglia di Luisa Mattioli, attrice italiana morta a 85 anni, a quanto si apprende “malata da tempo”.

Addio a Sir Roger Moore, il terzo James Bond

Nata nel 1936 a San Stino di Livenza, in Veneto, la Mattioli era stata sposata con Sir Roger Moore per 24 anni, fino alla separazione avvenuta nel 2002. Dei tre figli della coppia, è stato il maggiore Geoffrey Moore – fratello dell’attrice Deborah Moore e del produttore Christian Moore – a confermare la triste notizia.

Dopo gli studi al Centro Sperimentale, a 23 anni l’attrice era stata scelta per un ruolo minore nel La notte del grande assalto di Giuseppe Maria Scotese, per approdare due anni dopo in Il ratto delle sabine di Richard Pottier, dove aveva conosciuto il futuro marito.

Tutti i 24 Bond della storia, più due

“Ho incontrato Roger nel 1961 quando stavamo girando insieme a Roma e in Jugoslavia – raccontava. – Fu dopo il suo periodo a Hollywood e molto semplicemente, ci siamo innamorati… Ricordo come litigavo con i miei genitori. Sapete come sono gli italiani, se comprometti la loro figlia senza sposarla sono pronti a uccidere. Convinsi la mia famiglia a non fare del male a Roger, dissi loro: ‘Mi sposerà un giorno. siate pazienti'”.

Nessun Articolo da visualizzare