CIAK BIZARRO! LA NOTTE DEI MORTI VIVENTI

 

DI MARCELLO GAROFALO

Per la notte di Halloween ­ e solo il 31 ottobre – tornerà al cinema il supercult horror diretto da George A. Romero, La notte dei morti viventi (1968), in versione rimasterizzata in HD e con il doppiaggio originale. Peraltro, la sera della programmazione, tutti coloro che si presenteranno alle casse dei cinema del circuito The Space e degli altri cinema aderenti all’iniziativa, truccati e abbigliati da zombi, avranno diritto ad acquistare il biglietto d’ingresso a prezzo ridotto. Nelle rare immagini che vi proponiamo scattate sul set, notiamo un giovanissimo George Romero, armato di macchina a mano ma anche di un secchio di tintura, probabilmente ignaro di quel che il suo piccolo Monster Flick (questo il titolo scritto sul copione) avrebbe generato poi, diventando un vero e proprio cult-movie, oltrepassando il genere (metafora contro la guerra del Vietnam, atto d¹accusa contro il razzismo, etc.), e incassando 18 milioni di dollari in tutto il mondo. Oggi, Cameron Romero, il figlio di George, ha lanciato una campagna di raccolta fondi per finanziare Origins, un prequel di Night of the Living Dead ambientato alla fine dei burrascosi anni Sessanta, ove uno scienziato stringe accordi col potere militare per poter concludere la sua ricerca e scoprire poi l’origine del virus che riporta in vita i defunti. Cameron Romero ha già firmato alcuni horror indipendenti, tra cui Staunton Hill (2009), e più di 100 commercials, ma questa potrebbe essere la sua occasione per mostrare agli amanti del genere di esser degno di cotanto padre. Chiudiamo con una battuta (s)cult tratta dal film capostipite e ci prepariamo anche noi per la gustosa séance: «Ok, è morto. Andate a prenderlo, ce n’è un altro da fare arrosto! ».

BIZ-IMAGES-69-Night-of-Living-Dead----w-2

Nessun Articolo da visualizzare