Chi è Tommy Wiseau, il vero “Disaster Artist” del film di James Franco

Holy Socks! Ma chi è Tommy Wiseau, considerato l’ “Ed Wood degli anni 2000”, attore-regista impersonato oggi da James Franco nel film The Disaster Artist?

Tutto ha inizio quando l’attore Greg Sestero, amico di Wiseau, pubblica nel 2013 il libro The Disaster Artist: My Life Inside The Room, The Greatest Bad Movie Ever Made, nel quale racconta la storia della produzione e della lavorazione del film indipendente The Room (2003) e della sua complicata amicizia con Tommy Wiseau.

A fronte di un budget di sei milioni di dollari, The Room incassò negli Staes solo 1.800 dollari, per poi riscuotere un discreto successo all’interno del mercato home video e delle proiezioni di mezzanotte dei cineclub votati al “weirdo”, soprattutto per la involontaria comicità di molte scene. Il film racconta della storia d’amore tra Johnny un ricco bancario e la sua fidanzata Lisa, la quale però ha un debole per Mark il migliore amico di Johnny: una soluzione tragica sarà l’unica scelta possibile per il protagonista. La pellicola ricevé critiche unanimemente negative, per la pessima recitazione degli attori coinvolti, la banalità dell’intreccio, gli errori di continuità e l’abbondanza delle digressioni inutili: la rivista Entertainment Weekly definì The Room “il ‘Quarto potere’ dei film brutti” e perfino “Nostalgia Critic” una serie comica di Internet volle deriderlo.

Tutto ciò non poteva che scatenare l’interesse di Hollywood da sempre alla ricerca, anche all’interno del suo “parco giochi”, di nuovi “folli” da rappresentare in bilico tra ardimento e mancanza totale di autocritica. E così nel febbraio del 2014 la casa di produzione di Seth Rogen ha annunciato di aver acquisito i diritti cinematografici del libro di Greg Sestero The Disaster Artist affidando la regia e il ruolo principale a James Franco, il quale ha trovato l’ispirazione per dirigere il suo miglior film: acclamato in diversi festival, lodatissimo dalla stampa e carico di riconoscimenti, arriva finalmente anche nelle nostre sale. Franco interpreta il misterioso Wiseau (si sa poco di lui, si ignora la provenienza, la data di nascita, la ragione del suo ingente patrimonio finanziario) come meglio non si potrebbe e ci regala con tocco delicato e irresistibile sense of humor, la storia di un “uomo bizarro” sfiorato (ma non bruciato) dal fuoco fatuo dell’arte. Intervistato al termine dell’anteprima, Wiseau si è rifiutato di dare un parere sul film, dichiarando: “Ho bisogno di rifletterci”.

Superfluo aggiungere che The Disaster Artist è un “must-see “ per ogni Catecumeno Yeeeuuuch degno di questa carica.

Nessun Articolo da visualizzare