“Whiplash” ed il cortometraggio che ha ispirato il film

Il regista Damien Chazelle lo presentò nel 2013 al Sundance per cercare fondi: poi arrivò il film.

Anche se non riuscì a portare a casa l’Oscar come miglior film, Whiplash di Damien Chazelle viene considerato comunque uno dei film più riusciti dell’annata 2014.

Con Miles Teller come protagonista e un grandissimo J. K. Simmons come co-protagonista, il film narra di un giovane aspirante batterista che riesce ad entrare in una prestigiosa scuola di musica. Qui legherà un rapporto insano con un professore (appunto Simmons) che lo porterà oltre il suo limite, fuori e dentro il mondo della musica.

Pochi sanno però che il film è, detto in maniera molto semplice, “la versione estesa” di un cortometraggio. Il corto in questione è sempre girato da Chazelle con sempre J. K. Simmons e racconta una delle scene più notevoli della pellicola: quella della prima prova di Andrew nella band di Fletcher. Il regista presentò il lavoro al Sundance Film Festival 2013 vincendo come “miglior cortometraggio”. Li trovò un produttore e poi andò come sappiamo.

Ecco di seguito il corto, diretto da Damien Chazelle, che poi il regista ha trasformato nel lungometraggio che è entrato nel cuore di tutti sei anni fa.