Fecebook ha scelto il film per la sua prima social premiere cinematografica

Il doc sull'11 settembre The Outsider sarà online per 12 ore.

The Outsider facebook
The Outsider facebook

Il 19 agosto verrà ‘proiettato’ sulla piattaforma social il documentario sull’11 settembre di Pamela Yoder e Steven Rosenbaum, The Outsider, e sarà disponibile online per sole 12 ore. Sarà la prima premiere cinematografica a pagamento ospitata da Facebook, che ha già fissato il ‘biglietto’ a 3.99 dollari, alla quale seguirà un momento di discussione (“il dibattito”!) incluso nel prezzo.

The Social Network – 10 curiosità sul film di David Fincher

Dopo l’evento in live streaming dal 20 agosto, il film sarà reso disponibile a livello nazionale. Prima attraverso Watch Now @ Home Cinema Release di Abramorama (che ne detiene i diritti e ha annunciato i dettagli dell’operazione), e poi all’inizio di settembre in video on demand e – fisicamente – in sale selezionate.

 

Un evento che non passerà inosservato, ma che per ora non si configura come un’anticipazione di un piano più ampio che potrebbe portare il colosso dei social network a partecipare alla guerra dello streaming in corso tra Netflix, Amazon Prime Video, Disney+ & Co.

Netflix entra nel Gaming, la conferma nella lettera agli azionisti

“Sono passati 20 anni dall’11 settembre e gli statunitensi sempre più vogliono capire ciò che ha portato all’attacco e come abbiano risposto come Nazione, – sono state le parole del CEO di Abramorama Richard Abramowitz e del COO Karol Martesko-Fenster, in una dichiarazione congiunta. – Pensiamo che l’accesso senza precedenti a The Outsider porterà gli spettatori all’interno del processo di scrittura della storia. Diventerà immediatamente un documento essenziale per aiutare a comprendere l’impatto storico di quel giorno”.

Spike Lee annuncia una serie documentario sull’11 settembre

Al centro, le sfide e le controversie legate alla costruzione del National 9/11 Memorial and Museum di Lower Manhattan, e filmati inediti raccolti in otto anni dai due registi, gli stessi del team produttivo dietro a 7 Days In September e Overcome, che hanno passato circa 20 anni ad archiviare e documentare gli attacchi terroristici di quel giorno.

Oltre al percorso del direttore creativo del museo Michael Shulan, dagli attacchi dell’11 settembre all’apertura dell’edificio nel 2014, al quale Yoder e Rosenbaum hanno avuto accesso illimitato, The Outsider conterrà anche interviste con tutto il team che ha dato vita al museo stesso, tra cui la direttrice Alice Greenwald, il vicepresidente del design e della costruzione Lou Mendes, il progettista principale delle mostre Tom Hennes, il capo curatore Jan Ramirez, il vicepresidente delle operazioni Amy Weiser e il critico del Washington Post Philip Kenniccot.

Nessun Articolo da visualizzare