Fuga da Alcatraz: ecco cinque curiosità sul film con Clint Eastwood

il film andrà in onda questa sera su La7

Fuga da Alcatraz (Escape from Alcatraz) è un film del 1979 diretto da Don Siegel con Clint Eastwood. Il film, girato proprio nella prigione di Alcatraz 15 anni dopo la sua chiusura definitiva, si basa sul racconto Escape from Alcatraz di J. Campbell Bruce, e descrive la storia reale dell’evasione di tre detenuti, Frank Morris e i fratelli John e Clarence Anglin, avvenuta nella notte dell’11 giugno 1962. Ecco cinque curiosità sul film:

L’esordio di Danny Glover

La pellicola segna, inoltre, il debutto cinematografico dell’attore Danny Glover, dove fa un cameo nel ruolo di uno dei vari detenuti.

La classica domanda

Una delle domande più popolari che le guide turistiche della prigione di Alcatraz ricevono da quando il film è stato girato lì è “Qual era la cella di Clint Eastwood ?”

Niente controfigure

La scena della pericolosa fuga dalle cancellate della prigione, sulla spiaggia e infine in acqua, non fu compiuta da controfigure, ma proprio dai tre attori, che in precedenza avevano seguito si erano allenati per realizzarla.

Il mistero

Dopo l’evasione dei tre detenuti veri nella vita reale, non si seppe più nulla, fino a quando nel 2013 il Dipartimento di Polizia di San Francisco non ricevette una lettera.

“MI CHIAMO JOHN ANGLIN. SONO FUGGITO DA ALCATRAZ NEL GIUGNO 1962 CON MIO FRATELLO CLARENCE E FRANK MORRIS”.

Il mittente spiegava di essere l’ultimo membro del trio in vita. I suoi compagni, infatti, erano morti anni prima, Morris nel 2005 e Clarence nel 2011. Chiedeva, inoltre, di ricevere una pena detentiva di un anno per avere le cure mediche necessarie per curare un tumore.

Gli incassi

Uscito negli Stati Uniti il 24 giugno 1979 il film icnassò la prima settimana 5.306.354 dollari. In totale guadagnò 64,5 milioni di dollari: 43 milioni negli Stati Uniti e altri 21,5 milioni all’estero.

Nessun Articolo da visualizzare