Gigi Proietti, la foto su Colosseo e Campidoglio come omaggio di Roma

Giovedì 5 novembre, il giorno dei funerali di Proietti, sarà lutto cittadino per Roma

Migliaia e migliaia di messaggi sono apparsi nella giornata di ieri su tutti i social, televisioni e radio per rendere omaggio al grande Gigi Proietti, scomparso nelle prime ore del mattino a causa di un infarto. L’attore, che proprio ieri avrebbe compiuto 80 anni, era ricoverato da una decina di giorni in una clinica in gravi condizioni.

Un lutto che ha commosso tutta Italia, ma che ha stretto i cuori soprattutto dei cittadini di Roma, la città di Gigi. E proprio la capitale non poteva non rendergli omaggio in maniera speciale. Dalle ore 19, infatti, è stata proiettata sulla facciata del Campidoglio e del Colosseo una sua fotografia, accompagnata dalla scritta “Ci mancherai”.

Alla stessa ora i romani si sono affacciati dalle finestre e dai balconi per salutarlo con un lungo applauso. “Oggi il nostro cuore è colmo di dolore e di tristezza. Gli italiani e i romani hanno perso una parte della loro anima. Un grande artista che ha raccontato il nostro Paese con ironia e intelligenza. Il suo sorriso era sempre coinvolgente: era impossibile sottrarsi alla sua genialità”, ha detto la sindaca della Capitale, Virginia Raggi.

I funerali

I funerali di Proietti si celebreranno nella giornata di giovedì 5 novembre nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo. Non è chiaro, però, se potrà esserci pubblico, data l’imminente pubblicazione di un nuovo decreto ministeriale da parte del presidente del Giuseppe Conte che potrebbe limitare ancora di più le presenze. Per questo, è molto probabile che il funerale sarà coperto da una diretta televisiva, proprio per evitare assembramenti. La camera ardente dovrebbe essere allestita al Campidoglio nella giornata di mercoledì mentre giovedì, come annunciato dalla sindaca Raggi, sarà lutto cittadino per Roma. 

Nessun Articolo da visualizzare