Giornate Professionali, Vision Distribution all’assalto dei cinema

Il braccio produttivo e distributivo di Sky torna al cinema con un'offerta ricchissima e per tutti i gusti

vision distribution

Vision Distribution si presenta con un listino ricchissimo, che vede sia le uscite estive che tutte le anticipazioni autunnali, corroborate dalle molte produzioni che sono andate sul set durante i lockdown e che adesso sono pronte ad arrivare in sala. È l’ultimo listino presentato in veste di amministratore delegato da Nicola Maccanico, che lascerà presto l’azienda per andare a dirigere Cinecittà. È stato quindi il Direttore Generale Massimiliano Orfei a presentare la lunga lista di titoli che vede in questo momento Vision come uno dei player più importanti per la ripartenza del cinema in sala. Lo ha d’altronde sottolineato lo stesso Maccanico prima di passare la parola al collega, affermando che «se esistono altri modelli è perché esiste la sala, che celebra l’esperienza e che esce anche rafforzata da questo periodo di stop, perché è l’esperienza collettiva e immersiva di cui tutti abbiamo bisogno”.

Vision Distribution è partita subito con un grande titolo, Rifkin’s Festival, l’ultimo film di Woody Allen, previsto inizialmente per novembre scorso. Interpretato da Wallace Shawn, Gina Gershon, Louis Garrell ed Elena Ananya, è la storia di un regista che accompagna la moglie, ufficio stampa, al festival di San Sebastian. Un’occasione per riflettere sul suo lavoro e la sua vita.

L’offerta estiva continua con Morrison, il nuovo film di Federico Zampaglione, storia di un giovane musicista in cerca del successo, per poi passare a un titolo fantasy per la famiglia, Tutti per Uma, previsto per giugno e interpretato da Lillo, Pietro Sermonti, Antonio Catania e Dino Abbrescia. La regia è dell’esordiente Susy Laude.

MORRISON, ecco la data d’uscita al cinema

Sempre per l’estate, con data ancora da definire, è previsto la commedia horror Il mostro della cripta, che vede ancora una volta protagonista Lillo, fumettista che aiuta un gruppo di ragazzi a dipanare un mistero. Ambientato nel 1988, unisce genere e revival, un’idea intrigante da parte di Daniele Misischia, qui al suo secondo film.

Ancora un film di genere, un thriller claustrofobico a tinte forti, è State a casa, il nuovo film di Roan Johnson (Piuma) che vede un gruppo di ragazzi che cerca di fare il colpo della vita truffando un mefistofelico Tommaso Ragno. Le cose non andranno benissimo.

L’offerta estiva si chiuderà con uno dei titoli italiani più attesi dell’anno, che Vision ha deciso di posizionare per la fine di agosto, scelta inusuale ma che potrebbe dare ottimi frutti. Parliamo infatti di Ritorno a Coccia di Morto, seguito di Come un gatto in tangenziale, che vede il ritorno della coppia Antonio Albanese e Paola Cortellesi, a cui si aggiunge un inedito Luca Argentero in panni talari. Dietro la macchina da presa Riccardo Milani.

Altri film che potrebbero trovare spazio nel mercato estivo potrebbero essere Benvenuti a casa Esposito, commedia napoletana che racconta le sfortune di un camorrista da strapazzo non molto portato per il mestiere, l’animazione Capitan Sciabola e il tesoro di Lama Rama e l’interessante Atlas, con Matilda De Angelis che torna al genere sportivo dopo Veloce con il vento, questa volta nei panni di un’alpinista, nel film diretto da Niccolò Castelli.

La proposta Vision Distribution fino a Natale è altrettanto ricca, per scoprirla basta girare pagina

Nessun Articolo da visualizzare