Il Cinema Troisi rinasce con il Piccolo America: apertura con la Palma d’Oro “Titane”

Il film in anteprima nazionale sarà presentato il 21 settembre dalla regista Julia Ducournau e dal protagonista Vincent Lindon

Oggi festeggiamo i nostri primi 10 anni restituendo finalmente alla città il Cinema Troisi, una sala cinematografica che abbiamo immaginato come un punto di riferimento, una piazza inclusiva, nella vita sociale delle persone. Sarà un cinema sempre illuminato e aperto, anche quando il proiettore sarà spento”. Così, alla vigilia del giorno ufficiale di riapertura, Valerio Carocci, Presidente dell’Associazione Piccolo America, celebra con la stampa la riapertura, dopo 8 anni, del Cinema Troisi nel cuore di Trastevere.

Completamente rinnovato, il “nuovo” Cinema Troisi si presenta come uno spazio innovativo, legato a filo doppio alle istanze originarie dei ragazzi del Cinema America. Con una storica sala cinematografica da 300 posti di ultima tecnologia, un foyer-bar, una terrazza, uno spazio polifunzionale per mostre ed eventi e soprattutto di un’aula studio-biblioteca con 80 postazioni, completamente gratuita, aperta per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, il progetto punta a fare della sala di via Induno una palestra di democrazia e un laboratorio dei rapporti sociali che possa, nel tempo, sperimentare anche un modello per il rilancio del ruolo della sala cinematografica.

Il percorso svolto fin qui – aggiunge Valerio Carocci ci ha portato a disegnare qualcosa di inedito, che va oltre la riapertura di una sala cinematografica: a prender corpo tra le mura del Troisi sarà il senso stesso della nostra esperienza, l’insieme delle piccole e grandi scelte con cui passo dopo passo è stata costruita. Prima fra tutte l’idea di investire su un bene pubblico, un cinema all’epoca in disuso, creando una rete di istituzioni e realtà pronte a sostenere e finanziare il progetto di restauro e risanamento conservativo, quali Ministero della Cultura, Regione Lazio con Lazio Innova, BNL gruppo BNP Paribas, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Otto per mille della Chiesa Valdese, il green partner Iberdrola e il digital sponsor TIM”.

Valerio Carocci

La rinascita del Troisi è, per il gruppo di ragazzi e ragazze, il coronamento del sogno di riaprire un luogo di cultura, un’isola che non c’era per chi, come loro, dalla periferia vuole attraversare e vivere il centro della Capitale. Fondando le sue radici su tutte le esperienze pregresse del Piccolo America, dal vivace laboratorio di partecipazione che fu il Cinema America Occupato fino all’ormai tradizionale appuntamento estivo con Il Cinema in Piazza, il progetto punta a fare della sala di via Induno una palestra di democrazia e un laboratorio dei rapporti sociali che possa, nel tempo, sperimentare anche un modello per il rilancio del ruolo della sala cinematografica.

Al via con la Palma d’Oro, Titane

Andrea Romeo, Vincent Lindon, Julia Ducournau e Valerio Carocci – 20 settembre – Apertura Cinema Troisi

A inaugurare il Cinema Troisi, grazie alla collaborazione di I Wonder Pictures, un vero e proprio film-manifesto, oltre che uno dei titoli più discussi delle ultime stagioni: la Palma d’oro Titane di Julia Ducournau. Il film, accompagnato a Roma dalla regista e dal protagonista Vincent Lindon, sarà proiettato (in v.o. con sottotitoli in italiano) in anteprima e in esclusiva nazionale dal 21 settembre, per poi arrivare nelle sale di tutta Italia la settimana successiva.

Nanni Moretti, su Instagram la sua reazione a Titane Palma d’oro a Cannes

A seguire dal 30 settembre, il Troisi ospiterà uno dei film-evento dell’anno, il nuovo, attesissimo 007, No Time to Die di Cary Fukunaga con Daniel Craig, distribuito da Universal Pictures International Italy.

“La mia ammirazione per i Ragazzi del Cinema America è grande e profonda”: sottolinea la regista di Titane Julia Ducournau in conferenza stampa. “Sono impressionata dalla forza di questo gruppo, la loro storia mi commuove. Un cinema che si apre è sempre una festa, quindi voglio ringraziarli: per la lotta, il coraggio, la gioventù, per provare ad aprire gli spiriti, per averci accolti al Cinema Troisi, a casa loro, è un grandissimo onore”.

Vincent Lindon, protagonista maschile del film, dice di essere “profondamente ammirato per la lotta “titanica” che hanno condotto Valerio Carocci e I ragazzi del cinema America. “Oggi sono commosso, raramente nella vita mi è capitato di provare emozioni così forti come quelle che sto provando oggi. Come ha detto Julia la riapertura di una sala è un atto di estremo coraggio ma è anche un gesto politico, perché significa aprire la cultura ai giovani, mostrare loro che esiste qualcosa oltre internet, e che niente potrà mai sostituire l’emozione di uno spettacolo sul grande schermo”

Dichiara Andrea Romeo, fondatore e CEO di I Wonder Pictures: “Quando riapre un cinema è una festa. Quando a riaprirlo sono dei giovani è una grande occasione. Perché da questi giovani possiamo imparare molte cose sul cinema e sul mondo in cui viviamo. I Wonder Pictures è orgogliosa di inaugurare il Cinema Troisi con Titane”.

Nessun Articolo da visualizzare