Il Trono di Spade: per l’anniversario i fan chiedono il remake

Si festeggiano i dieci anni della serie dei record, ma in rete si vorrebbe riscrivere il finale.

Trono di spade
Trono di spade

L’abbiamo già ricordato, questo è il mese scelto dalla HBO per festeggiare i dieci anni di Game of Thrones, Il Trono di Spade. Un anniversario importante per “la serie dei record”, che nessuno si aspettava potesse scatenare una reazione come quella arrivata da parte di molti fan e far sì che si iniziasse a parlare di remake. Tutto sembra nascere da un tweet ufficiale e dalla generale insoddisfazione per la conclusione dell’ultima stagione.

Il Trono di Spade: Iron Anniversary, una maratona Sky per il decennale

“Winter is Coming” aveva twittato il profilo ufficiale @GameOfThrones, una delle tante frasi emblematiche ben note agli appassionati, al pari di tante altre che si leggono sulla pagina in questione come: “Send a raven”, “DRACARYS!”, “Queen in the North” e via dicendo. Sicuramente quella che ha scatenato più commenti online, spesso entusiastici, altrettanto spesso sarcasrtici. Creando un flame nel quale ha iniziato a prendere corpo una ipotesi affascinante, per quanto impossibile da realizzare. Probabilmente.

Il Trono di spade: la HBO impegnata nel casting per il prequel

La richiesta è quella di rifare fa capo l’intera ottava stagione 8, ad almeno due anni dalla conclusione, per poter dare un finale appropriato alla serie. La critica principale è quella di esser stati mancanti nel chiudere molte delle linee narrative lasciate aperte – come spesso accade in questi casi (senza dover ricordare il tragico caso di Lost) – e troppo frettolosi nel chiudere quella principale, tanto attesa, e che proprio all’incombente e simbolico “Inverno” si riferiva.

Zack Snyder: “Justice League è il Padrino dei cinecomics”

Nel lungo elenco di richieste si trovano i riferimenti a questioni legate a Daenerys, Jon Snow, Jamie, Brienne, Cersei, Arya, Stannis, Ditocorto, le Vipere della Sabbia. Tutti nomi che chiunque si sarebbe aspettato di leggere… a differenza di quello di Zack Snyder, chiamato in causa per esser stato coperto di milioni per “aggiustare” la sua Justice League.

Come potete vedere nella selezione di tweet qui sotto:

 

 

Nessun Articolo da visualizzare