Jay-Z produce con Netflix Forty Acres

Il rapper fa una nuova incursione nel cinema, una delle sue grandi passioni

jay-z netflix 40 acres

Jay-Z produrrà il film tratto dal romanzo di Alexander Smith “Forty Acres” che è già in fase di sviluppo per Netflix. La sceneggiatura è firmata da Cheo Hodari Coker, creatore della serie Marvel Luke Cage, e coprirà anche il ruolo di co-produttore.

“Forty Acres” è un horror-thriller che può essere sintetizzato in un pitch, direbbero quelli bravi, come un incrocio tra Il socio e Get Out.

Martin Grey è un talentuoso avvocato di colore che si batte per i diritti civili nel Queens. Il suo impegno lo fa entrare nelle grazie di un gruppo di facoltosi e potenti uomini d’affari, tra le più stimate personalità della comunità nera d’America. Convinti che Martin abbia di fronte a sè un radioso futuro, lo invitano a passare con loro un weekend, completamente isolati dal mondo, senza neanche i telefoni cellulari a disposizione. Durante questi due giorni, l’idealista avvocato scoprirà di avere a che fare con un’organizzazione ben diversa da quello che pensava.

Non è la prima collaborazione tra Jay-Z e Netflix. Il rapper e produttore discografico aveva infatti già lavorato con il colosso dello streaming per il western all black The Harder They Fall. Jay è sempre stato affascinato dal mondo del cinema. Il suo album del 2007 American Gangster era stato composto di getto dopo la visione del film omonimo di Ridley Scott, con protagonisti Denzel Washington e Russell Crowe.

Un impeto creativo che nasceva da ricordi molto personali, come lui stesso ammise in un’intervista dell’epoca. Chissà che la produzione di Forty Acres non regali al mondo un nuovo grande album da parte di uno degli artisti più geniali della scena musicale degli ultimi trent’anni.