Matrix: Resurrections, Lana Wachowski svela i motivi del ritorno di Neo e Trinity

La regista spiega i motivi che l'hanno spinta a far tornare i due protagonisti

Dopo il trailer diffuso la scorsa settimana, sono molte le curiosità legate al nuovo Matrix: Resurrections, quarto capitolo della saga, che riporterà sul grande schermo i personaggi di Neo e Trinity. La regista Lana Wachowski durante un panel International Literature Festival of Berlin ha svelato i motivi che l’hanno spinti a resuscitare i protagonisti della prima trilogia.

(Clicca qui per vedere il trailer del film)

Tra le motivazioni che l’hanno spinta ad accettare la regia un dolore molto grande causato dalla morte dei suoi genitori e di un caro amico:

Subito dopo la morte di mio padre è seguita quella di un caro amico e quella di mia madre. Non avevo idea di come affrontare un dolore così grande. Non lo avevo mai provato in maniera così ravvicinata… è stato comunque molto duro. Il mio cervello ha sempre cercato protezione nell’immaginazione e così una notte, mentre stavo piangendo e non riuscivo a dormire, ho avuto questa idea. Non potevo più stare con mia madre e mio padre, ma improvvisamente avevo Neo e Trinity, senza dubbio i due personaggi più importanti della mia vita. Mi è stato di conforto immediato ritrovarmeli davanti, ed è stato molto semplice. Ho detto ‘Ok, riportiamole in vita’…”

Matrix Resurrections sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures e sarà nelle sale italiane a partire dal 1 gennaio 2022.

Nessun Articolo da visualizzare