Michel Hazanavicious sul set per una zombie comedy

Dopo l'Oscar per The Artist e alcuni film non proprio riusciti, il regista francese torna al genere con il remake di un piccolo cult recente

michel hazanavicious zombie movie

Michel Hazanavicius, premio Oscar per il miiglior film e la miglior regia per The Artist, è tornato da pochi giorni sul set nella periferia di parigi per girare una zombie comedy dal titolo Final Cut.

Il film è il remake dell’instant cult giapponese One Cut Of The Dead. Cast sontuoso, con Romain Duris e Bérénice Bejo protagonisti, affiancati da Grégory Gadebois, Finnegan Oldfield, Matilda Lutz (Revenge), Sébastian Chassagne e Raphaël Quenard, a cui si aggiungono i giovani talenti emergenti Jean-Pascal Zadi, Lyes Salem, Simone Hazanavicius e Luana Bajrami.

Romain Duris interpreta il regista di un low bduget horror zombie che si sta rivelando un disastro, ma che a un certo punto sarà benedetto dall’arrivo di un’autentica orda di morti viventi.

Il film originale di Shinichiro Ueda era stato realizzato con appena 25.000$ per incassarne poi oltre 30 milioni in tutto il mondo.

Final Cut avrà ovviamente un budget di gran lunga superiore, come d’altronde piace a Michel Hazanavicious, che ha dichiarato a proposito di Z (Comme Z) (questo il titolo francese) “di essere entusiasta di girare un film che ha un’idea così originale e di essere affiancato per questo progetto da un cast e una troupe altrettanto motivati“. Gran bel discorso, complimenti.

Prima di vedere Z (Comme Z) il pubblico italiano potrà godersi i due film tratti dalle avventure di OSS 117, la spia per eccellenza della letteratura francese, interpretata da Jean Dujardin.Nato dalla penna dello scrittore francese Jean Bruce, per poi passare attraverso le cure della moglie prima e del figlio poi, l’agente 117 è protagonista di 220 romanzi. Un franchise potenzialmente infinito.

Agente Speciale 117 Al Servizio della Repubblica – Missione Cairo e Agente Speciale 117 Al Servizio della Repubblica – Missione Rio saranno distribuiti da I Wonder Pictures durante l’estate, per introdurre il terzo e nuovissimo film della saga, Agente Speciale 117 Al Servizio della Repubblica – Allarme rosso in Africa nera, con la regia invece di Nicolas Bedos (La Belle Epoque)

Nessun Articolo da visualizzare