Millie Bobby Brown protagonista di ‘The Electric State’ dei fratelli Russo

La giovane attrice non si ferma più e firma per un nuovo progetto, stavolta prodotto da Universal e diretto da Anthony e Joe Russo.

Universal Pictures ha scelto Millie Bobby Brown come protagonista del nuovo film di fantascienza di “The Electric State” diretto e prodotto da Anthony e Joe Russo.

Il progetto, basato sull’omonimo romanzo illustrato di Simon Stalenhag, è ambientato in un futuro alternativo e si concentra su un’adolescente (Millie Bobby Brown) che si rende conto che uno strano ma dolce robot le è stato mandato dal fratello scomparso. La ragazza e il robot si mettono alla ricerca del fratello in un mondo immaginario nel quale gli umani si mescolano a tutti tipi di robot, scoprendo che dietro c’è in atto una grande cospirazione.

Il film è stato ideato con un’uscita nelle sale e i fratelli Russo hanno commentato così tale scelta: “Siamo entusiasti di avere questo accordo con la Universal che si è impegnata per un’uscita al cinema di ‘Electric State’. È una notizia incredibile per noi registi e per il pubblico di tutto il mondo che vuole avere l’opportunità di vivere i film nelle sale. Questo è anche un segno positivo del fatto che, man mano che i vaccini diventano disponibili, il mercato delle sale sta tornando”.

I Russo, noti in tutto il mondo per aver diretto i blockbuster della Marvel “Avengers”: Endgame” e “Avengers: Infinity War”, stanno sviluppando il progetto dal 2017. Dirigeranno e produrranno attraverso il loro banner di produzione AGBO. Alla sceneggiatura troviamo Christopher Markus e Stephen McFeely, (gli stessi di Avengers: Endgame e Avengers: Infinity War). Per Millie Bobby Brown si tratta dell’ennesimo nuovo progetto: dopo “Godzilla: King of the Monsters”, “Enola Holmes”, “Godzilla vs. Kong” (atteso per il 2021) nella fitta agenda di impegni della giovane star troviamo “Damsel”, “A Time Lost” e “The Girls I’ve Been“, oltre ovviamente alla quarta stagione di Stranger Things.

Nessun Articolo da visualizzare