Mira Furlan: l’omaggio di Damon Lindelof commuove i fan di Lost

La notizia della scomparsa di Mira Furlan è arrivata ieri dai canali social dell’attrice. I fan di tutto il mondo hanno ricordato il suo lavoro e le sue apparizioni in diverse serie tv: si sono fatti sentire anche i creatori di Lost, rendendogli omaggio.

Damon Lindelof ha scritto così in rete, commuovendo i fan della famosa serie televisiva:

Danielle Rousseau si sposta nella luce. Riposa in pace, Mira… Siamo profondamente grati per tutto quello che hai fatto per proteggere l’isola.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Damon (@damonlindelof)

Il personaggio di Mira (nei panni di Danielle Rousseau) è apparso in venti puntate delle sei stagioni e ha avuto un ruolo importante nella storia di chi si trovava sull’isola misteriosa.

Nata a Zagabria nel 1955 (all’epoca Jugoslavia), Mira Furlan si era fatta strada con una serie di ruoli al Teatro Nazionale Croato, per poi apparire apparsa frequentemente sulla televisione jugoslava e in diversi film, tra cui Papà è in viaggio d’affari (1985) di Emir Kusturica, vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes.

Nel 1991 emigrò negli Stati Uniti insieme al marito Goran Gajić a causa dello scoppio della guerra e delle tensione tra le diverse etnie, essendo suo marito serbo. Negli States, a partire dal 1994, si è unita al cast della serie televisiva di fantascienza “Babylon 5” nel ruolo di Delenn, l’ambasciatrice Minbari alla stazione spaziale titolare. Vi recitò per tutte e cinque le stagioni.

Nessun Articolo da visualizzare