COMIC-CON: A SPASSO PER SAN DIEGO, LA PATRIA DEI COSPLAY

Ogni anno il Comic-con di San Diego attrae nerd appassionati di fumetti, film o serie televisive, provenienti da tutte le parti del mondo. Per molti di loro è anche l’occasione per mostrarsi travestiti dai loro personaggi preferiti. Sono i tanto chiacchierati Cosplayer. La parola nasce dall’unione dei vocaboli inglesi costume + play, cioè indossare un costume e interpretare un ruolo), e si riferisce a ragazzi (ma in realtà ce ne sono di tutti le età) che decidono di interpretare il ruolo e indossare gli abiti di un personaggio a cui sono molto legati. 

È così che passeggiando per l’Exhibit Hall o per la baia, o tra le vie della città, ci si imbatte in personaggi che sembrano appena usciti dal mondo degli anime, dei fumetti, delle serie televisive e ovviamente dei film. Sono tantissimi, soprattutto nelle giornate più “calde” del venerdì e del sabato, e a questo mondo, durante le giornate di fiera, sono dedicate anche delle conferenze “informative”. Non dimentichiamoci che i “cosplayer ufficiali” di un personaggio, hanno fatto della loro passione un vero e proprio lavoro, e partecipano alle travestiti dai personaggi di cui sono i doppie ufficiali,  facendo impazzire i fan in delirio.

Qua al Comic-con c’è chi ha preso il “travestimento” più o meno sul serio, in ogni caso abbiamo tante Rey (la protagonista di Star Wars VII: Il Risveglio della Forza), parecchie Harley Quinn (e il film non è neanche uscito in sala) e qualche Deadpool. Non sono poi mancati i grandi classici come Batman, Flash, Catwoman.

Per farvi un’idea di che cosa si prova a passeggiare a San Diego durante i giorni di Manifestazione, date un’occhiata alla nostra gallery.

Nessun Articolo da visualizzare