Arrow 5: L’Oliver dei flashback potrebbe esserci più familiare

Dopo cinque anni, il cerchio si chiude. Il percorso di Oliver Queen (Stephen Amell) sull’isola di Lian Yu terminerà con la quinta stagione, che sarà l’ultima ad essere caratterizzata dai flashback che ci mostravano come Queen avesse imparato a sopravvivere e fosse diventato quello che tutti abbiamo conosciuto prima con il nome di Arrow e poi con quello – classico – di Green Arrow.

Durante il Salt Lake Comic Con, tenutosi lo scorso weekend, lo stesso Amell, presente alla Con insieme a David Ramsey (Diggle), ha risposto ad alcune domande riguardanti la nuova stagione e, durante in Question & Answer, ha dichiarato che incontreremo un Oliver ben più vicino a quello che abbiamo conosciuto nell’ottobre del 2012, quando la serie ha avuto inizio.

Una cosa che mi ha davvero divertito della quinta stagione è stato quello che abbiamo fatto nei flashback“, ha detto Amell.

Ho interpretato una versione di Oliver che è estremamente vicina a quella che abbiamo visto nella prima stagione.”

Ora che Oliver è sindaco di Star City le cose sono cambiate: non è più il ragazzo tornato a Starling City con il desiderio di vendetta nei confronti di tutti coloro i quali avevano reso la sua città un inferno, ma è deciso più che mai a diventare un faro di speranza per la città e a fare in modo che, dopo la sconfitta di Damien Darhk, Star City possa riprendersi e vivere al meglio e al sicuro.

Dopo cinque anni Oliver sembra non essere più quella persona cupa e oscura che abbiamo conosciuto all’inizio della serie, ma un uomo più ottimista e determinato a proteggere la sua città con ogni mezzo possibile.

Per sapere cosa succederà nei flashback di questa stagione, bisognerà aspettare fino al 5 ottobre, quando Arrow tornerà sul canale The CW.

Leggi anche

• Legends of Tomorrow 2: Oliver Queen nella premiere di stagione

• Arrow 5: Vedremo Laurel Lance nel primo episodio

• Il creatore di Arrow e The Flash alle prese con una serie su un nuovo supereroe

Nessun Articolo da visualizzare