Grant Gustin dichiara: “Il ‘Flashpoint’ non occuperà tutta la trama della terza stagione”

Dopo la conclusione della seconda stagione di
The Flash, in cui Barry Allen ha salvato sua madre, il personaggio interpretato da
Grant Gustin potrebbe rimanere nel suo nuovo mondo alterato, ma non è detto che vi resti per tutta la durata della terza stagione.

Quando Barry ha salvato sua madre dalla morte, molti fan hanno contestato la decisione perché non si aspettavano questa scelta da parte di Allen, che sembrava aver imparato la lezione di non immischiarsi nelle questioni che riguardano il tempo alla fine della prima stagione della serie di the CW. Nonostante, infatti, lo avessero messo in guardia sulla possibilità di non giocare con il tempo, Barry non ha resistito alla tentazione di salvare sua madre questa volta.




In un’intervista con Kevin Smith e IMDB durante il Comic-Con di San Diego, Gustin ha epresso il suo pensiero sulla questione: "
La gente era come, ‘Perché lo ha fatto?’ E penso che lui non avesse davvero intenzione di farlo, ma credo che quando si è seduto su quel portico, avendo appena sconfitto Zoom e con Iris che ha detto a Barry tutto quello che avrebbe sempre voluto sentire, ha iniziato a sentirsi vuoto dentro […]. È stato un momento… Per quanto egoista, Barry rivoleva i suoi genitori, penso che sia stato più ‘questi due velocisti gli hanno portato via la vita a causa mia e meritano di avere una possibilità di vita. Non posso fare questo, ho bisogno di dare loro questa possibilità.‘"
Questa decisione comporterà l’adattamento dello show alla storia del ‘Flashpoint’, in cui le azioni di Barry creano una linea temporale alternativa di drastiche e diverse proporzioni. Ma, anche se è stato confermato che questa nuova realtà giocherà un ruolo importante nella terza stagione,
Gustin ha confermato che non sarà una trama che verrà portata avanti per tutta la durata della nuova stagione: "
Penso che possiamo affermare che ‘Flashpoint’ non durerà per tutta la stagione. Ma ci saranno ramificazioni permanenti."




Abbiamo già visto cosa succede al velocista e al mondo che lo circonda quando decide di immischiarsi con il tempo, e data la decisione alimentata dall’emotività di Barry, ci saranno probabilmente alcune ramificazioni gravi quando il tempo si correggerà. Ma voi cosa ne pensate? Siete contenti che la storyline di ‘Flashpoint’ non sarà permanente per tutta la stagione?

Leggi anche:


Supergirl 2: le prime foto di Tyler Hoechlin in versione Clark Kent


Grant Gustin vince ai Teen Choice Awards 2016, le foto più belle!


Comic-Con 2016, Arrow 5: il trailer e tutte le anticipazioni dal panel


Agents of S.H.I.E.L.D. 4: Il cammino di Daisy incrocerà quello di Ghost Rider

Nessun Articolo da visualizzare