Grey’s Anatomy 13: cosa ci aspettiamo dalla nuova stagione

Il countdown per il ritorno di Grey’s Anatomy è cominciato: il 22 settembre si avvicina e i fan sono sempre più impazienti. La dodicesima stagione ha lasciato molte questioni aperte e sono tante le domande che il pubblico si pone. Ecco i quesiti e le risposte che ci aspettiamo di ricevere nei nuovi episodi della serie di Shonda Rhimes!

1. La questione Andrew DeLuca/Alex Karev.

L’ultima puntata della dodicesima stagione dello show ci ha lasciato con il fiato sospeso per quanto riguarda Alex Karev: quest’ultimo, travisando la situazione, ha pensato di proteggere Jo scagliandosi contro Andrew DeLuca. La scena si è svolta in maniera veloce e violenta, lasciandoci molti dubbi. Abbiamo rivisto un Karev diverso, iracondo e impulsivo, più simile a quello di qualche anno fa che all’uomo maturo e controllato delle ultime stagioni. Cosa succederà? Quali conseguenze avrà questa lite su Alex? In che condizioni è Andrew? 

2. L’andamento del matrimonio di Amelia e Owen.

La relazione tra Hunt e la Shepherd è stata piuttosto travagliata e incostante. Poi la loro storia ha subito una forte accelerazione, fino a portare i due ad un repentino matrimonio. Ma questa mossa, per molti sorprendente, si rivelerà quella giusta? Riusciranno a trovare il loro equilibrio? Come vivranno la vita quotidiana insieme dopo tanta difficoltà nel trovarsi? Un altro punto che può incuriosire i fan è la questione figli. Come sappiamo uno degli scogli tra Owen e Cristina era proprio l’idea di metter su famiglia. Questa volta Hunt troverà dall’altra parte una donna che condivide il suo sogno? Essendo Caterina Scorsone incinta nella vita reale, è possibile che la tredicesima stagione ci presenterà un’Amelia pronta a diventare mamma?

3. La scottante verità su Jo Wilson.

Jo è stata tra i personaggi più contestati delle ultime puntate: il suo comportamento verso Alex, scostante e incomprensibile, l’ha resa antipatica a gran parte dei fan. Per molto tempo al suo atteggiamento non è stato dato un senso. Poi, alla fine, come a voler salvare la situazione, è stata svelata un’inaspettata verità: Jo è già sposata. A questo punto è impossibile non chiedersi quando e come Karev scoprirà questo “piccolo” dettaglio. Il segreto della Wilson giustifica il suo rifiuto alla proposta di matrimonio di lui, ma l’aver nascosto una cosa del genere ad Alex potrebbe compromettere il loro rapporto. La coppia, già in crisi da tempo, sopravviverà anche a questo? Ma soprattutto come affronterà Jo il suo passato? Ci aspettiamo di veder emergere dall’ombra il suo misterioso e pericoloso marito, da un momento all’altro.

4. Il triangolo Meredith/Maggie/Nathan.

Ormai conosciamo Meredith Grey e sappiamo che se le succede qualcosa, quel qualcosa non può che essere complicato! Per questo il suo flirt con Nathan Riggs, già stentato nella partenza, non poteva che avere risvolti ancora più complessi: anche Maggie è invaghita del nuovo dottore. Sicuramente questo triangolo andrà a compromettere, almeno per qualche puntata, il precario equilibrio tra le sorelle. Non c’è dubbio che le due riusciranno a superare la cosa… la domanda è come? E poi Meredith riuscirà a sbloccarsi con Nathan oppure no? Probabilmente il fattore Maggie la influenzerà molto… così come lo spettro di Derek.

5. Il rapporto Owen Hunt/Nathan Rigg… e la “questione sorella”.

Diciamocelo: l’arrivo di Nathan Riggs ha creato non poco scompiglio in Grey’s Anatomy. Se Meredith e Maggie ne sono attratte, c’è qualcuno che invece lo respinge: Owen. A tratti, dopo molto astio, c’è stato qualche segno di apertura da parte di Hunt nei confronti del collega. Questo significa che riusciranno a recuperare una sorta di rapporto amichevole? E siamo veramente certi che la questione “sorella di Owen” sia davvero chiusa? Conosciamo Shonda Rhimes e da lei ci si può aspettare di tutto… anche un ritorno improbabile.

6. L’assenza di Callie Torres.

Uno dei momenti più strazianti della dodicesima stagione è stato quello dello scontro Arizona/Callie per la custodia di Sofia. Come sappiamo, dopo tanti colpi bassi da entrambe le parti, la Robbins ha scelto di porre fine alla guerra e agevolare la Torres nella sua partenza. Ma questa soluzione resta indigesta ai fan di Callie: come sarà lo show senza di lei? La sua assenza, è chiaro, si farà sentire parecchio e spinge in un angolo tutte le speranze legate alla ship Calzona.

7. La vita da genitori dei Japril… e magari anche quella sentimentale.

Sembra esserci un briciolo di felicità all’orizzonte per April Kepner e Jackson Avery. Dopo un parto traumatizzante, April potrà finalmente vivere la vita da madre. Il suo rapporto con Jackson è finalmente migliorato e di certo avere una figlia li aiuterà a ritrovarsi. Non è detto che torneranno insieme o almeno non subito, ma le speranze dei fan Japril non tramontano. Ora il pubblico non può che desiderare, comunque, di vederli mentre si godono una nuova quotidianità insieme alla loro bimba. E Catherine come si sentirà ora che è diventata nonna?

8. La tensione tra Ben Warren e Miranda Bailey.

Quella formata da Ben e Miranda sembrava una delle coppie più solide della serie. Tuttavia, Shonda non perdona e ha scelto di mettere in crisi anche loro. Le azioni di Warren hanno innescato una dura reazione nella Bailey, causando un allontanamento tra i due. La tredicesima stagione permetterà loro di superare questo brutto periodo? Ritroveranno il loro equilibrio, quello che sempre li ha resi dolci e affiatati agli occhi di tutti? Speriamo di sì, anche perché il loro litigio sta andando troppo per le lunghe. Cosa ne pensate?

Leggi anche:

– Grey’s Anatomy 13 si concentrerà sui personaggi “originali” della serie

– Grey’s Anatomy 13: Jackson e sua figlia sul set

Nessun Articolo da visualizzare