Pretty Little Liars 7B: Wren sarà al centro del colpo di scena finale

Se Marlene King ci ha abituato ad anticipazioni abbozzate e volutamente reticenti, ad un tono vago e surrettizio infarcito di false espressioni entusiastiche che mascherassero l’inconsistenza dei suoi spoiler e ci distogliessero dall’abilità con cui tergiversava davanti alle domande dei giornalisti o alle richieste dei fan, stavolta siamo in grado di ascoltare anche il suono di un’altra campana: si tratta di Charlie Craig, che a poche ore dalla messa in onda del mid-season finale rilasciava a THR un’intervista nella quale ha affrontato i punti in sospeso lasciati dall’episodio. Le sue parole sono poi rimbalzate sul web senza criterio, finendo per confondersi con quelle della creatrice Marlene King, che pur avendo risposto più o meno alle stesse domande è stata – come avete visto leggendo qui – molto più avara di spoiler rispetto a Craig.

Al di là di quanto già vi abbiamo dato conto a proposito di temi come la presunta morte del triangolo Spencer (Troian Bellisario), Toby (Keegan Allen) e Yvonne (Kara Royster), o i misteri destinati a risolversi entro l’episodio finale (l’assassino di Charlotte, la vicenda di Rollins, l’albero genealogico degli Hastings), e non ultimi i travagli amorosi degli Ezria, Craig ha speso alcune parole in più di Marlene King a proposito della partecipazione di Julian Morris alla seconda parte di questa settima ed ultima stagione di Pretty Little Liars, prima della sua cancellazione.

“Tornerà”, ha detto il produttore, “in un modo davvero sorprendente; in un modo in cui non penso che il personaggio di Wren si aspettasse di tornare. Perciò la sua presenza resta un mistero per noi”.

“Fino all’episodio finale”, ha continuato convinto il produttore, “non sapremo che cosa sta facendo a Rosewood, e sarà un’enorme rivelazione”. Bisogna forse tornare a credere che Wren potrebbe essere il vero responsabile delle persecuzioni delle liars anche dopo che i sospetti di tutto il fandom di Pretty Little Liars si sono concentrati unicamente su di lui per più di un anno intero? E dove starebbe allora la sorpresa?

Sulle incombenze di Morris, interprete di Wren, sul set della serie, Craig sottolinea che “Non ci sarà affatto per molto tempo sullo schermo. Lo vedremo appena una o due volte nella seconda metà della stagione, e poi in un sorprendente scambio nell’episodio finale, che sarà il momento che farà davvero esplodere la testa degli spettatori in modo positivo”.

“Wren farà parte dell’ultimo colpo di scena dell’episodio finale”, ha asserito infine convintamente Charlie Craig. In qualche modo sembra che il fandom verrà accontentato, e per una volta potrà dire di averci azzeccato qualcosa: Wren sarà infatti uno dei tasselli fondamentali per ricostruire l’intera vicenda dietro A.D. Forse sapremo che per anni lo ha aiutato a muovere i fili per tendere le sue trappole alle liars. Ma con chi Wren potrebbe essere così legato da spingersi sino a diventare complice di angherie e malefatte? Per scoprire quel che ne pensiamo, vi rinviamo prossimamente ad uno dei nostri editoriali.