Stranger Things rinnovato per una seconda stagione

Stranger Things è decisamente il fenomeno del momento e i fan non potrebbero essere più felici: la serie infatti è stata appena rinnovata per una seconda stagione!

Un’altra bella notizia? Conterà nove episodi quindi una puntata in più rispetto alla prima stagione. Per celebrare il rinnovo, Netflix ha rilasciato un teaser trailer molto intrigante, una nuova versione della sigla con i titoli di quelli che saranno i prossimi episodi.

 

La fortunatissima serie che ha conquistato il pubblico grazie a un mix infallibile di elementi fantascientifici e thriller, tornerà nel 2017. I produttori si sono dichiarati entusiasti e hanno rivelato qualche dettaglio.

“Siamo molto emozionati di continuare.” ha detto Matt Duffer, uno dei creatori dello show “Ci piace il fatto che le persone abbiano apprezzato la prima stagione: abbiamo avuto un grande responso, la gente ama questi personaggi e questo mondo che abbiamo creato. Cercheremo di usare lo stesso approccio per la seconda stagione.”

“Faremo come abbiamo già fatto. Tratteremo la seconda stagione come un grande film e di sicuro non lasceremo che i personaggi vadano avanti per inerzia. Sarà divertente ma anche difficile!” ha aggiunto Ross Duffer.

Per quanto riguarda le vere e proprie novità…ce ne sono parecchie.

Per quelli che pensavano ad un salto temporale, questo non sarà il caso. Secondo i produttori c’è ancora da raccontare e anche la seconda stagione sarà ambientata negli anni ’80. Torneranno i personaggi a cui si sono tutti affezionati e ci saranno ben quattro new entry.

“Lo show si rinnoverà, ci saranno alcune dinamiche interne che non avevamo ancora visto. Sarà interessante.”

Anche dal punto di vista geografico scopriremo qualcosa di nuovo.

“Ci sposteremo da Hawkins. La prima scena della premiere non si svolgerà ad Hawkins. Per quanto riguarda l’Upside Down…beh, abbiamo questo ponte per un’altra dimensione che è ancora aperto. Questo porterà tutti a porsi delle domande. Il mostro è morto, certo. Ma ce n’era uno solo? C’è una porta aperta su un’altra dimensione e quindi ci chiediamo: cosa c’è dietro quella porta?”

Per avere tutte le risposte, non resta che aspettare il 2017!