Perché “Superman Returns” non ha avuto sequel? Risponde Brandon Routh

Superman Returns provò a continuare la saga inizia nel 1978 con Christopher Reeve.

Superman Returns, il film del 2006 diretto da Bryan Singer, non fece l’enorme successo che la Warner sperò. Critica e pubblico lo accolsero con poco entusiasmo all’epoca dell’uscita, nonostante una piccola fetta di fan invece che lo adorò.

Durante un’intervista con Geek House Show, l’attore di quel Superman Brandon Routh è tornato a parlare del film e nello specifico sul sequel mai realizzato:

Con un film del genere c’è sempre l’intenzione di realizzare un sequel. Lo studio continua a sfornare film finché riescono a recuperare i soldi che investono. Ma la Warner Bros., nel nostro caso, ha pensato che fosse un azzardo farne un secondo. I creativi, gli sceneggiatori, i registi si stavano occupando di altre cose. Alcune persone dello studio che erano eccitate riguardo Superman sono finite a lavorare ad altri progetti. Quindi, credo, è stato sia perché si è perso l’interesse verso Superman in casa Warner e sia che il film non ha avuto quel successo sperato.”