Robert De Niro al verde per pagare gli alimenti alla moglie, l’avvocato: “Lavora 12 ore al giorno”

L'attore premio Oscar alle prese con un costosissimo divorzio

Periodo non facile per Robert De Niro. Stando alle recenti parole del suo avvocato divorzista, l’attore starebbe attraversando una non indifferente crisi finanziaria, a tal punto da essere costretto ad accettare qualsiasi ruolo gli venga proposto e lavorare dodici ore al giorno.

All’origine di tutto c’è il difficoltoso divorzio dalla sua ex moglie, Grace Hightower, la quale continua a “sperperare denaro in abiti di Stella McCartney e in anelli con brillanti del valore di oltre un milione di dollari”

“Il Sig. De Niro ha 77 anni e, sebbene ami il suo mestiere, non dovrebbe essere costretto a lavorare a questo ritmo”, ha riferito Caroline Krauss, legale dell’attore, al giudice di Manhattan, durante una delle udienze nel processo per il suo divorzio (avviato ufficialmente nel 2018). “Quando finirà tutto questo? Quando avrà l’opportunità di non accettare tutti i progetti che gli propongono e di non lavorare sei giorni a settimana per 12 ore al giorno? Potrebbe ammalarsi domani e la festa è finita”.

Robert De Niro con l’ex moglie Grace Hightower

D’altro canto l’avvocato dell’ex moglie sostiene che De Niro abbia ingiustamente tagliato gli alimenti dovuti alla donna, tra cui le spese della sua carta di credito, passando da 375.000 dollari al mese a ‘soli’ 100.000 dollari lo scorso gennaio. Il legale di De Niro ha replicato affermando che negli ultimi anni prima della separazione, avvenuta nel 2018, Grace Hightower stava spendendo sempre di più: solo nel 2019 avrebbe acquistato un diamante dal valore di 1,2 milioni di dollari. Il tutto mentre De Niro ha visto decimare le sue finanze con la pandemia.

Sì perché i problemi dell’attore premio Oscar si sarebbero acuiti in seguito ai danni causati dal Coronavirus, che molto hanno pesato sulle sue attività extra cinematografiche, tra cui la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel. Secondo People With Money, infatti, tra giugno 2019 e giugno 2020 De Niro avrebbe visto sensibilmente ridursi i ricavi generati da tali attività.

Nessun Articolo da visualizzare