Stark Trek di Tarantino, lo sceneggiatore: “Si è divertito molto con il personaggio di Kirk tra le mani”

La notizia di un film di Star Trek creato da Tarantino, noto appassionato di cultura pop anni ’60, aveva entusiasmato i fan del franchise. A quanto pare quel famoso film di Star Trek del regista di Pulp Fiction avrebbe caratterizzato pesantemente il Capitano Kirk. Un film sul quale sembrano non esserci stati dei grandi passi in avanti, dopo l’annuncio di qualche anno fa: difficilmente vedrà la luce.

Ora in un’intervista con SFX, lo sceneggiatore Mark L. Smith ha spiegato che lui e Tarantino si sono divertiti molto a lavorare su alcune idee per la storia:

“Amo Picard. E Kirk è sempre molto divertente. Tarantino e io ci siamo divertiti davvero tanto con lui. Sapete, Kirk è praticamente William Shatner. Non sei realmente sicuro di chi sia chi, quindi può fare affidamento su questa cosa! Perché anche se vedi Chris Pine (il nuovo Kirk del 2009) che interpreta Kirk, è come se stesse interpretando anche un po’ William Shatner (l’originale).”

Ha continuato poi lo sceneggiatore:
Sono più un fan occasionale, ma ho sempre preferito Star Trek a Star Wars. C’era qualcosa che mi attirava di quei personaggi e delle loro relazioni” spiega lo sceneggiatore “Rimanevo sempre così coinvolto in quelle amicizie, nelle dinamiche tra i vari personaggi, ed ero affascinato da tutte le varie iterazioni di Star Trek. I personaggi erano davvero approfonditi, avevano così tanti strati e livelli. I rapporti tra di loro sembravano davvero reali, e qualcosa con cui potevo connettere“.

Nessun Articolo da visualizzare