La Forma dell’Acqua: alcune curiosità sul film

Il film andrà in onda stasera su Rai 3

La forma dell’acqua – The Shape of Water (The Shape of Water) è un film del 2017 diretto da Guillermo del Toro. Ecco alcune curiosità che forse non sapete.

 

I premi più importanti
Il film ha vinto il Leone d’oro al miglior film alla 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e si è portato a casa quattro Premi Oscar, su tredici candidature ricevute, vincendo il premio per il miglior film, il miglior regista, la migliore scenografia e la migliore colonna sonora.

 

Del Toro si è ispirato al Mostro della Laguna nera
Per creare il personaggio dell’uomo anfibio, protagonista del film e della love story con Elisa, Guillermo del Toro si è ispirato al mostro del film horror del 1954, Il mostro della laguna nera (titolo originale: Creature from the Black Lagoon). La scelta fu influenzata dal fatto che il regista ne rimase molto affascinato da bambino.  

 

Guillermo del Toro voleva girare il film in bianco e nero
Lo scenografo Paul D. Austerberry ha rivelato che l’idea originale del regista era di realizzare il film in bianco e nero, ma poi fu offerto un budget più alto per farlo a colori e si optò per quello.

La protagonista è stata ispirata da Sally Hawkins
Guillermo Del Toro si è ispirato per la creazione del personaggio di Elisa proprio a Sally Hawkins.

“Non solo era la prima scelta, era l’unica scelta. Ho scritto il film per Sally, ho scritto il film per Michael [Shannon]

 

Gli incassi
Il film ha incassato milioni di $ 63,9 negli Stati Uniti e in Canada, e $ 131.4 milioni in altri paesi, per un totale di $ 195,2 milioni. Sul sito Rotten Tomatoes, il film ha il 92% delle recensioni professionali positive, basate su 337 critiche, con un voto medio di 8,4 su 10.

Nessun Articolo da visualizzare