NUOVI CULT: CHI È MR. ROBOT?

Un hacker sociopatico. Un’azienda di sicurezza informatica. E una serie di culto capace di anticipare la realtà. Ecco perché dovete assolutamente vedere Mr.Robot.

God Bless America perché gli Stati Uniti sanno fare tv di qualità anche in piena estate. Così mentre da noi Rex e Don Matteo si contendevano il controllo dei palinsesti italiani, Usa Network trasmetteva Mr. Robot. Creata da Sam Esmail, la serie ha subito raccolto ottime critiche e il consenso di un pubblico sempre più ampio. Si tratta di un thriller psicologico costruito interamente sulla figura di Elliot Anderson. Il protagonista, interpretato da Rami Malek, è un giovane sociopatico e depresso. Lavora in un’azienda di sicurezza informatica ma passa buona parte del suo tempo ad hackerare chiunque come fosse un giustiziere informatico. Tutto cambia quando l’anarchico Mr Robot gli propone di entrare a far parte di un gruppo di hacker attivisti per dichiarare guerra alla potente multinazionale E Corp, presto ribattezzata Evil Corp da Anderson. Tutto viene filtrato attraverso lo sguardo allucinato e paranoico di Elliot che si rivolge allo spettatore rompendo la quarta parete.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

F*** the one percent. F*** Wall Street. F*** the system. F*** corporations. F*** social media. #MrRobot

Un post condiviso da Mr. Robot (@whoismrrobot) in data:

Fin dall’episodio pilota, diretto da Niels Arden Oplev il regista di Uomini che odiano le donne, capiamo però che qualcosa non torna: perché anche i personaggi che non hanno mai interagito con Malek usano il termine Evil Corp? Come ha ammesso il creatore Esmail, Mr. Robot è uno show ricco di citazioni. Fight Club, American Psycho, Memento, Matrix, V per vendetta sono solo alcuni dei film a cui si fa riferimento. Ma la vera fonte di ispirazione è la cronaca di tutti i giorni. Anonymous, Occupy Wall Street, l’attacco hacker alla Sony sono fatti reali che la serie tv rielabora per comprendere e, a volte, anche anticipare in maniera inquietante gli effetti che avranno sulla società. Un esempio? La messa in onda del finale della prima stagione è stata rimandata di una settimana: conteneva scene troppo simili a quelle della morte in diretta tv dei due reporter uccisi in Virginia il 26 agosto scorso. L’attesa comunque sta per finire, finalmente Mr.Robot sbarca anche in Italia su Mediaset Premium.