STONEWALL

Id. Usa, 2015 Regia Roland Emmerich Interpreti Jeremy Irvine, Jonathan Rhys Meyers, Ron Perlman, Jonny Beauchamp Distribuzione Adler Durata 2h e 9′

In sala dal

5 maggio

Il giovane Danny Winters vuole trasferirsi dal suo paesino di campagna dell’Indiana a New York per frequentare la Columbia University. Ma si scopre che è gay, il padre si rifiuta di firmargli la richiesta per la borsa di studio e la mamma non osa opporsi. Solo la sorellina è dalla sua parte. Il ragazzo decide di partire lo stesso e va a vivere nel Greenwich Village dove, dopo l’iniziale diffidenza, è ben accolto dalla comunità omosessuale, tra ragazzi di strada e drag queens. Tutti ruotano intorno allo Stonewall Inn, un bar gay in Christopher Street controllato dalla mafia, il cui manager Ed Murphy è in combutta con la polizia e sfrutta e abusa di giovani senza casa. Per Danny è una lenta presa di coscienza che lo porta a interessarsi dei nascenti movimenti per la liberazione sessuale, fino alla famosa notte fra il 27 e il 28 giugno 1969, in cui all’ennesima incursione violenta della polizia con relativa retata, i frequentatori del locale si ribellarono, e scoppiarono i “moti di Stonewall”, oggi celebrati in tutto il mondo come l’inizio del movimento di liberazione gay.