POWERS: LE SERIE TV SBARCANO SULLA PLAYSTATION

Christian Walker è un ex supereroe diventato sbirro della Omicidi a Chicago che insieme alla collega Deena Pilgrim segue i casi di crimini commessi da persone dotate di superpoteri. È questa la premessa di Powers nuova serie tv tratta dall’omonima serie a fumetti creata da Brian Michael Bendis e Michael Avon Oeming e ormai entrata a far parte della galassia Marvel, dopo essere stata pubblicata originariamente da Image Comics. La particolarità è che il telefilm in preparazione non sarà trasmesso in tv ma arriverà a dicembre direttamente sullo schermo dei possessori di Playstation 3 e 4, le due console per i videogame targate Sony, che non a caso produce. A interpretare i due protagonisti sono Sharlto Copley (già visto in District 9 ed Elysium) e Susan Heyward, in una serie che ribalta il classico concetto dei supereroi votati al bene e si chiede cosa succederebbe se umani dotati di poteri straordinari non facessero che utilizzarli a proprio esclusivo vantaggio e a discapito delle persone “svantaggiate”. La serie mescola elementi di fantascienza e di indagine alla CSI e comprenderà 10 episodi, e segna l’inizio di una tendenza delle case di hardware ludico a fornire contenuti esclusivi ai possessori delle loro macchine da gioco, come dimostra anche la serie con attori in carne ed ossa Halo: Nightfall prodotta da Ridley Scott per Microsoft partendo dal videogame di successo Halo.

Marco Consoli