Pretty Little Liars 7: in che modo Spencer è figlia di Mary Drake

Secondo le dichiarazioni rilasciate da Marlene King dopo la messa in onda del mid-season finale il 30 agosto scorso, i retroscena della famiglia Hastings, tra relazioni extraconiugali e figli illegittimi, sarebbero per certi versi ispirati ai contenuti dei romanzi di Sara Shepard, dai quali è stato tratto lo stesso Pretty Little Liars. Dopo le prime due stagioni, durante le quali gli autori si sono attenuti più fedelmente ai contenuti dei primi libri della Shepard, Pretty Little Liars si è irrimediabilmente allontanato dai contorni della storia originale; ora invece la King ha voluto riesumare alcune delle vicende collaterali al personaggio di Spencer per tornare ad accostarsi – inaspettatamente – a certi passaggi della serie di romanzi. Nei volumi Cattive e Assassine di Giovani, Carine e Bugiarde, infatti, Spencer si sente più volte un’estranea in casa propria, a causa della trascuratezza e dell’incompatibilità dei familiari che sembrano non corrisponderle. Per queste ragioni, la ragazza crede di essere stata adottata da una donna che, fingendo di esserne la madre biologica, finisce persino col truffarla portandole via tutti i risparmi.

Che un simile intreccio venga ripreso anche nella serie televisiva? Sulla buona fede di Mary Drake, in fondo, avremmo tutto il diritto di dubitare. Ma l’opzione potrebbe anche essere un’altra.

Nelle diverse interviste rilasciate sia da Marlene King sia da Charlie Craig a seguito del summer finale, si sono usate le stesse identiche parole nell’anticipare che nella seconda metà della stagione verrà finalmente chiarita tutta la storia di come Spencer “è arrivata a nascere” (King: “… she came to be”; Craig: “… how Spencer came to be”). Il totale accordo dei due produttori sul modo in cui hanno definito questa parte della storia spinge noi oggi a credere che se Spencer fosse semplicemente nata da Mary Drake, i due avrebbero preferito un’espressione più immediata per esprimere il concetto. Non a caso Craig ha sentito il bisogno di aggiungere che il modo in cui Spencer è nata “non è quel che il pubblico si aspetta”.

Ebbene, Mary Drake potrebbe non essere propriamente madre di Spencer, quanto piuttosto la surrogata che, per ragioni a noi ora sconosciute (Veronica non poteva più permettersi una gravidanza? La madre è forse un’altra persona che ancora non conosciamo?), si è caricata di un tale fardello – o peggio ne è stata artatamente caricata -, ed essendo affetta da evidenti disturbi ne ha continuato a sentire un innaturale attaccamento.

Di conseguenza, le due gravidanze di Mary Drake sarebbero state l’una dovuta a una relazione fra lei e un altro uomo (Ken DiLaurentis?), dalla quale nacque Charlotte-Cece, e l’altra invece come utero in affitto della famiglia Hastings. Che Veronica, avendo saputo della relazione fra il marito Peter e Jessica DiLaurentis, abbia intimato a quest’ultima di trovare il modo di sdebitarsi facendo portare un bambino in grembo alla sorella pazza, non essendo Veronica invece in buona salute per sostenere la nuova gestazione di un figlio? Magari i retroscena potrebbero essere meno macchinosi di questi, ma rimane il fatto che le sospettose dichiarazioni dei produttori lasciano spazio a tali e altrettante ipotesi. Nel momento in cui trapeleranno altri particolari, non esiteremo a rendervene conto.

Se l’articolo ti ha interessato, leggi anche:

PLL 7B: ritorno al passato per le Emison

PLL 7B: Wren sarà al centro del colpo di scena finale

Marlene King parla della 7B

PLL: promo e sneak peek della 7B