Pretty Little Liars 7: perché Spencer è figlia di Mary Drake

L’ottavo episodio della settima stagione di Pretty Little Liars ha di nuovo cercato di suggerire ai fan l’idea che ci avviciniamo sempre più a scoprire l’identità del secondo figlio di Mary Drake. Sebbene non sappiamo se la sorella di Jessica DiLaurentis abbia dato alla luce un maschietto o una femminuccia sette anni dopo la nascita di Charles-Charlotte, la teoria che sul web va per la maggiore, e dalla quale neppure noi sentiamo di dover prendere le distanze, è che Spencer sia la seconda figlia di Mary Drake. Ripercorrendo infatti il contenuto delle puntate andate sinora in onda, e prestando acuta attenzione ai particolari apparentemente più insignificanti della narrazione, converrete con noi se non altro sul fatto che la soluzione tanto più naturale quanto più credibile intorno al mistero del secondo figlio di Mary Drake sia proprio che questi abbia il volto di Spencer.

Partiamo dal fatto che Spencer e Mary hanno un look piuttosto simile, e ricorderete bene quanto Jessica detestasse Spencer: intuiva o forse già conosceva la connessione fra la ragazza e la sorella? Anche se queste fossero solo casualità, bisogna concordare sul fatto che le due abbiano mostrato da subito una singolare complicità discutendo proprio sui segreti che si nascondono dietro ciascuna famiglia. Sulla famiglia Hastings, peraltro, Mary sembrava molto informata: ha sostenuto di conoscere bene i genitori di Spencer, definendoli ottimi portatori di segreti. Si riferiva soltanto alla relazione fra la sorella e il padre di Spencer? O c’è dell’altro che ancora ignoriamo? Ad ogni modo, i sospetti dei fan intorno alla teoria che stiamo discutendo hanno avuto un nuovo brusco picco dopo l’ultima puntata.

Mentre Aria e Spencer s’intrattenevano rigide e imbarazzate sul divano del medico che fece nascere i due figli di Mary, hanno avuto da costui un messaggio vagamente diretto e allusivo. Approfittando della presenza delle due ragazze, infatti, il Dr. Cochran ha dato loro un messaggio da recapitare alla figlia, con la quale da anni vive un ignoto conflitto. Gli occhi del medico, all’apparenza senza una ragione, si sono puntati su Spencer, alla quale l’uomo ha detto che si può anche fingere di essere persone diverse e scappare dalla famiglia, ma non si riuscirà mai a negare la propria natura, perché alla fine vorremo ardentemente ritornare ai veri legami familiari. Quelle parole, così brutali e veraci, hanno turbato a tal punto Spencer da farle riaprire gli album di famiglia, per tornare sui passi dell’infanzia e dell’adolescenza. Che in qualcuna delle foto abbia colto un particolare che le era sempre sfuggito? Di certo noi ci siamo accorti che fra gli scatti non ce n’era alcuno proveniente dall’ospedale in cui nacque, o con la madre Veronica che la tenesse in braccio appena venuta alla luce. Ancora una volta ci chiediamo: si tratta di particolari irrilevanti o d’indizi dei quali dobbiamo tener conto?

Per concludere, è bene considerare anche un’altra cosa: Pretty Little Liars ci ha insegnato più volte che ciò che gli autori sembra vogliano portare lo spettatore a credere non coincide sempre con la verità che poi lo show rivela (pensate anche solo a tutte le volte che abbiamo dato per sicuro di aver azzeccato l’identità di uno degli -A). Detto questo, dunque, potrebbero anche esserci spiegazioni diverse da quelle che abbiamo qui cercato di raccogliere intorno al mistero del secondo figlio di Mary, eppure I. Marlene King ha assicurato proprio poche ore fa in un’intervista, che abbiamo già visto quel bambino, e che certe persone si sono parecchio avvicinate a scoprirne l’identità; i primi dieci episodi di questa settima stagione – ha confermato inoltre la King – sono disseminati di indizi che possono aiutare a capire, ma la soluzione del mistero sarà fornita soltanto nella seconda parte della stagione. Mai come in questa occasione, dunque, desiderate che Gennaio arrivi prima di subito.