Pretty Little Liars 7B: Keegan Allen di nuovo sul set. Da vivo o morto?

Con pervicace ostinazione, Keegan Allen persevera nell’intento di convincere gli spettatori di Pretty Little Liars e i suoi fan che il proprio personaggio, Toby Cavanaugh, è davvero morto nell’incidente stradale visto nel summer finale della settima stagione. Da qui alla fine di ottobre, quando dovrebbero ufficialmente terminare le riprese della serie, promette che non lo rivedremo sul set se non in via del tutto eccezionale. ”Sono morto, ma volevano delle interviste: per questo sono qui”, ha dichiarato rassicurando ancora una volta i suoi seguaci su snapchat giusto ieri.

Ma come si fa a credere che Marlene King abbia depennato così facilmente dallo show quello che è sempre stato uno dei suoi stessi personaggi preferiti? D’altra parte è difficile dare una versione sicura di ciò che vedremo ad aprile 2017, giacché effettivamente Allen non è più comparso fra gli attori che stanno ancora registrando i restanti episodi, e il contenuto delle interviste rilasciate alla stampa nella giornata di ieri potrà essere divulgato soltanto tra qualche mese.

In pochi però sono convinti che l’attore sia davvero scomparso dalla serie, e credono anzi che le sue parole siano solo il segno della pianificazione di un depistaggio bello e buono, d’accordo con gli autori. Eppure Allen ha proseguito: “Sono sul set… Guardate tutte queste videocamere e altri aggeggi… Ma non sto filmando davvero, perché sono morto”. Come già vi abbiamo ricordato altre volte, non sarebbe il primo caso di un membro del cast che, visto morto nella serie, prova a persuadere tutti che non potrà farvi più ritorno: pensate infatti a Mona. E per citare altri noti precedenti di personaggi apparentemente defunti e al momento opportuno redivivi, basterà rifare il nome di Mona stessa, e subito dopo quello di Alison. Senza dubbio questo sarà anche il caso di Troian Bellisario e della sua Spencer, che alla stregua di Allen sta cercando su twitter di mettere a tacere le voci di chi pensa sia ancora viva.

Alla constatazione di una delle sue follower la quale le ha fatto notare che i suoi snapchat la tradirebbero nel tentativo di farci credere che Spencer non sia più fra le liars, la Bellisario risponde elusiva e vagamente ironica: “Certo. Ecco perché ero là con altri due personaggi precedente morti, ma ceeerto”.

Naturalmente l’attrice si riferiva a Sasha Pieterse e Janel Parrish, interpreti rispettivamente di Alison e Mona. Se per la Bellisario, anche grazie ad alcuni fotogrammi del trailer ufficiale della 7×11, non dovrebbero esserci troppi dubbi sulla sua reale partecipazione alle riprese della seconda metà della stagione – e non solo nel ruolo di regista -, per quanto concerne Allen c’è ancora un lieve margine di incertezza, che siamo tuttavia certi sia presto destinato a svanire.

Pretty Little Liars è una serie Freeform creata da Marlene King e i ispirata ai romanzi di Sara Shepard, con protagoniste Lucy Hale (Aria Montgomery), Troian Bellisario (Spencer Hastings), Shay Mitchell (Emily Fields), Ashley Benson (Hanna Marin), Sasha Pieterse (Alison DiLaurentis) e Ian Harding (Ezra Fitz), Keegan Allen (Toby Cavanaugh), Tyler Blackburn (Caleb Rivers).

Se l’articolo ti ha interessato, leggi anche:

PLL 7B: lo spoiler di Marlene che concentra i sospetti su Mona

Lucy Hale di PLL vola in Messico con un’associazione benefica

PLL: il padre di Charlotte DiLaurentis non è poi così incerto!

PLL 7B: Marlene King si commuove scrivendo il finale

PLL 7B: sentiremo ancora parlare di Maya, parola di Marlene King