Pretty Little Liars 7B: sentiremo ancora il nome di Maya, parola di Marlene King

Con straordinaria e francamente inconcepibile ricorsività, il nome di Maya St. Germain ritorna con modalità cicliche fra le anticipazioni di Pretty Little Liars. La prima vera cotta di Emily Fields (Shay Mitchell), trasferitasi a pochi passi da lei e col suo fare intrigante, ha saputo evidentemente ritagliarsi un piccolo posto nel cuore dei fan, che dopo averla vista scomparire nel nulla per un’intera stagione furono informati della sua morte vivendone il trauma alla stregua di Emily. Alle ricorrenti richieste dei suoi follower in merito ad alcuni particolari della storyline di Maya rimasti si può dire insoluti (che cosa sapeva veramente? perché era così vicina a Noel?), la creatrice di Pretty Little Liars Marlene King ha sempre sostenuto che è possibile rintracciare tutte le risposte sul personaggio interpretato dalla sempreverde Bianca Lawson nel dodicesimo episodio della terza stagione.

Eppure, gli spettatori della serie non sono riusciti a farsi una ragione della misteriosa morte della St. Germain, e di che cosa la ragazza avesse prima nascosto per tanto tempo e poi cercato di dire ad Emily e alle altre liars. Per questa ragione, ancora ieri ad una seguace che su twitter le chiedeva “Sapremo qualcosa di più a proposito di Maya?”, Marlene ha azzardato un timido “Più o meno”.

Più o meno? Il “più” è forse dovuto al fatto che Maya è stata recentemente nominata da Emily nell’episodio 7×09 nel momento in cui, sulla scatola che in un cassetto nella baita dei Kahn conteneva l’incriminante pendrive di Noel (Brant Daugherty), si è visto intagliato lo stesso simbolo che avevano al braccio sia Maya stessa sia Holden (amico di Aria di cui è atteso il ritorno) per poter prendere parte alle feste esclusive di Eric Kahn.

Il “meno” è invece forse legato al fatto che Maya è sicuramente morta, e che non sarà possibile rivederla in carne ossa, fatta certo eccezione per i flashback, ma per ora non ci sono notizie in merito ad un reintegro della Lawson nel cast.

Con il ritorno di Shane Coffey nella parte di Holden, invece, è probabile che di tutto ciò che i due avevano in comune, e specialmente della loro partecipazione alle feste del fratello di Noel, si daranno definitive delucidazioni. Riuscirà Marlene a mettere una volta per tutte a tacere le voci di coloro che dopo anni l’assillano ancora con lo spettro di una delle sue stesse creazioni?

Per evitare una persecuzione in pieno stile -A, ci auguriamo che la produttrice abbia finalmente optato per darci spiegazioni del tutto soddisfacenti!

Pretty Little Liars è una serie Freeform creata da Marlene King e i ispirata ai romanzi di Sara Shepard, con protagoniste Lucy Hale (Aria Montgomery), Troian Bellisario (Spencer Hastings), Shay Mitchell (Emily Fields), Ashley Benson (Hanna Marin), Sascha Pieterse (Alison DiLaurentis) e Ian Harding (Ezra Fitz), Keegan Allen (Toby Cavanaugh), Tyler Blackburn (Caleb Rivers).

Se l’articolo ti ha interessato, leggi anche:

PLL 7B: lo spoiler di Marlene che concentra i sospetti su Mona

Lucy Hale di PLL vola in Messico con un’associazione benefica

PLL: il padre di Charlotte DiLaurentis non è poi così incerto!

PLL 7B: Marlene King si commuove scrivendo il finale