Pretty Little Liars 7B, Troian Bellisario: “La storia di Spencer sarà sorprendente”

Prima della partenza alla volta dell’Italia, dove con un piccolo gruppo di amiche e colleghe sta attualmente festeggiando il suo addio al nubilato (qui se vi siete persi i retroscena del viaggio), Troian Bellisario ha rilasciato alcune dichiarazioni in una brevissima intervista ad ET sul destino del suo personaggio nei prossimi sviluppi di Pretty Little Liars. Nel decimo episodio della settima stagione abbiamo visto Spencer gravemente ferita da uno sparo probabilmente partito da un’arma da fuoco diversa da quella impugnata da Jenna (Tammin Sursok) per spaventare le liars, e abbiamo saputo per diretta confessione che Mary Drake (Andrea Parker) è la sua vera madre. Ad oggi ancora non sappiamo però se l’attrice, nella seconda metà della stagione (prevista a partire dal 4 aprile 2017), comparirà nelle consuete vesti della Spencer viva e vegeta oppure soltanto in sequenze di flashback, visto che per sua stessa ammissione “Questa è la fine dello show, per cui sì, è del tutto possibile che potrei essere morta”. E’ certo però che della pecora nera degli Hastings sentiremo comunque parlare molto, e conosceremo tutti i segreti dell’albero genealogico della sua famiglia.

Come sottolineato dal produttore e autore Charlie Craig, “L’intera storia su come Spencer è nata sarà proprio una sorpresa dietro l’altra”, e la Bellisario stessa è della medesima idea: “Sarà affascinante scoprire la storia originaria di Spencer, specialmente per me che l’ho sempre vista come la pecora nera della sua famiglia, e per lei che sta lottando costantemente e in modo così duro per adattarvisi”. Finalmente insomma sapremo come mai la Hastings è sempre stata un pesce fuor d’acqua in famiglia, e non sia mai riuscita a prendersi con la sorella capricciosa, con l’eccessiva disciplina della madre e neppure con quel rammollito del padre.

“Spencer ha tutti questi stimoli che non comprende”, ha continuato la Bellisario illustrando perfettamente il suo personaggio, “questi conflitti mentali che combatte, come la dipendenza, la sua impulsività, e i conflitti con questa sorta di sé lacerato… Quando ascolterete di più su Mary Drake e da dove viene Spencer, avrà tutto più senso”. L’attrice è dunque sicura che il cerchio si chiuderà ben presto e con estrema chiarezza, perciò se ne deve dedurre o che, diversamente da quanto accade di solito sul set di Pretty Little Liars, dove gli attori vengono di rado messi a parte dell’intero corso della storia, la Bellisario conosca del suo personaggio molto più dei colleghi, o che all’altezza del quindicesimo episodio (quello di cui Troian è stata anche regista e l’ultimo ad essere stato girato) abbia già interpretato le scene più importanti che riguardano le vicissitudini di Spencer.

Gli autori stanno comunque finendo di scrivere le sceneggiature degli ultimi episodi, e ad oggi non si è ancora conclusa la stesura del diciottesimo. Dopo la breve pausa presa dalle attrici e dalla creatrice Marlene King in occasione del Labour Day, le macchine da presa riprenderanno a girare, e con i riflettori accesi torneranno a circolare anche ulteriori particolari. Non aspettiamo altro!

Leggi anche:

PLL 7B: Wren sarà al centro del colpo di scena finale

PLL: Tutte le volte che abbiamo creduto morto Toby

Lucy Hale fuori dall’addio al nubilato di Troian Bellisario: l’attrice spiega perché