“Quei bravi ragazzi”, proiezione in 4K e cofanetto

In occasione dei 30 anni dalla presentazione al Festival di Venezia, “Quei Bravi Ragazzi” torna oggi con una speciale proiezione in 4K e a settembre con una limited edition della collana di Steelbook.

In occasione dei 30 anni dalla presentazione al Festival di Venezia, “Quei Bravi Ragazzi” torna oggi con una speciale proiezione in 4K, alle 21.30 presso il Teatro Auditorium Manzoni di Bologna, per “Venezia Classici”, la sezione della 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica dedicata ai classici restaurati, che quest’anno si svolgerà interamente al Cinema Ritrovato di Bologna.

Il film fu presentato proprio alla Mostra di Venezia nel settembre del 1990, aggiudicandosi il Leone d’argento per la Miglior Regia a Martin Scorsese e, successivamente, l’Oscar al miglior attore non protagonista per l’interpretazione di Joe Pesci nei panni del mafioso Tommy DeVito.

Le celebrazioni non finiscono qui. Da giovedì 10 settembre, infatti, la prestigiosa collana di Steelbook in Edizione Limitata che omaggia i grandi cult del cinema – “Titans of Cult” – si amplierà con l’arrivo della special edition di “Quei Bravi Ragazzi”.

Tratto da Wiseguy, un libro di memorie scritto da Nicholas Pileggi e diventato un bestseller, “Quei bravi ragazzi” racconta uno spaccato della vita criminale ancora ineguagliato. Diretto e co-sceneggiato da Martin Scorsese fu giudicato nel 1990 miglior film dall’associazione dei critici cinematografici di New York e Los Angeles e dalla National Society of Film Critics; l’American Film Institute l’ha inoltre nominato nella sua lista dei migliori 100 film americani della storia.

La steelbook limited edition di “Quei Bravi Ragazzi”, diretto da Martin Scorsese e considerato il capolavoro dei gangster movie, sarà disponibile dal 10 settembre e conterrà 3 dischi: il film in formato 4K UHD e Blu-ray, e un bonus disc in Blu-ray.

La special edition include anche la spilletta di metallo che riproduce il logo del nightclub Copacabana, in cui si svolge una delle scene pià memorabili della storia del cinema, e la ricetta delle polpette al sugo di “Mama Scorsese”, che compare nel film nei panni della mamma di Tommy.