Razzie Awards 2018, le nomination: Cinquanta sfumature di nero è il peggior film?

Cinquanta sfumature di nero è il peggior film del 2017? Sembra proprio di sì secondo la giuria dei Razzie Awards 2018. La pellicola tratta dalla saga di E.L. James ha ottenuto ben 8 nomination fra cui quella per il Peggior film. Per il secondo anno consecutivo quindi Christian Grey e Anastasia Steele sono i personaggi più “amati” agli anti-Oscar che premiano le peggiori pellicole della passata stagione. Secondo i bookmakers però hanno ottime probabilità di vittoria anche il film di animazione Emoji – Accendi le emozioni e l’omonima trasposizione cinematografica della serie tv Baywatch.

Tom Cruise, protagonista de La mummia, è invece in vetta alla classifica come peggiori attore. A fare concorrenza alla star ci pensano i colleghi: Johnny Depp, candidato per Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, e Jamie Dornan per Cinquanta sfumature di nero. La sfida per il premio al Peggior attore non protagonista sarà giocata tra: Russell Crowe, candidato per La mummia; Mel Gibson in scena nel film Daddy’s Home 2;Javier Bardem con una doppia nomination per per Madre! e Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar.

Dakota Johnson ha invece ottime probabilità di aggiudicarsi il razzie come Peggior attrice protagonista per la sua interpretazione in Cinquanta sfumature di neroMentre la collega di set Kim Basinger potrebbe essere eletta come la paggior attrice non protagonista. Per quanto riguarda invece la categoria “Peggior regia”, potremmo assistere al trionfo di Darren Aronofsky autore del discusso Madre!. Attenzione però perché hanno ottenuto una nomination anche: Tony Leondis, regista di Emoji – Accendi le emozioni; Michael Bay, candidato per Transformers – L’ultimo cavaliere; Alex Kurtzman regista de La mummia e James Foley dietro la macchina da presa per Cinquanta sfumature di nero.