DIFRET – IL CORAGGIO PER CAMBIARE

Difret, Usa/Etiopia, 2014 Regia e sceneggiatura Zeresenay Berhane Mehari Interpreti Meron Getnet, Tizita Hagere, Herege Woin, Shetaye Abreha Produzione Mehret Mandefro, Leelai Demoz con Angelina Jolie Distribuzione Satine Film Durata 1h e 39′

Mentre sta tornando a casa da scuola, in un villaggio di campagna a tre ore da Addis Abeba, la quattordicenne Hirut viene rapita da un gruppo di uomini a cavallo e stuprata dal suo futuro aspirante sposo. La ragazzina riesce a fuggire, ma per difendersi è costretta a uccidere l’uomo. Arrestata, rischia il carcere a vita o addirittura la morte. Meaza, membro di un’associazione di donne avvocato che si battono gratuitamente per difendere i diritti dei più deboli, si fa affidare il caso.

La pratica tribale della Telefa, ovvero del rapimento a scopo matrimonio in Etiopia (che coinvolge oltre il 40% delle adolescenti), la violenza del patriarcato e la quotidiana violazione dei diritti umani delle donne, la difficoltà di applicare la legge ufficiale contro le decisioni dei consigli tradizionali popolari, il contrasto tra città e campagna. Il regista nato e cresciuto in Etiopia, ma trasferitosi negli Usa a 15 anni, racconta la complessità di un paese lacerato fra tradizioni arcaiche e spinte al cambiamento, dando voce a quella generazione che osa sfidare regole inamovibili da secoli. E lo fa attraverso la storia vera e molto dibattuta dai media all’epoca, di una ragazzina che ora a sua volta, a vent’anni dal rapimento, si batte contro la pratica della Telefa, ancora esistente nonostante fuori legge e punibile con 15 anni di carcere. A sostenerlo c’è anche la super Angelina Jolie che, sempre più impegnata a promuovere cause umanitarie, soprattutto in favore dei rifugiati, ha abbracciato il progetto. Certo, difficile non commuoversi e indignarsi davanti all’odissea tragica di Hirut, ma a volte la voglia di spiegare tutti i problemi politici, sociali e culturali messi in campo toglie spazio alla forza delle immagini e l’ingenuità di certi snodi narrativi mette in evidenza qualche occasione mancata.

Alessandra De Luca

Nessun Articolo da visualizzare