HOME – A CASA

Home, Usa, 2014 Regia Tim Johnson Sceneggiatura Tom J. Astle, Matt Ember Produttore Suzanne Buirgy, Mireille Soria Distribuzione 20th Century Fox Durata 1 h e 34′

Oh è un adorabile alieno, allegro e pasticcione, emarginato dai suoi stessi simili, i Boov, che non sopportano il suo ingenuo entusiasmo. Quando arriva sulla Terra in seguito a una pacifica e amichevole invasione ed è costretto a scappare dalla sua gente, stringe un’improbabile amicizia con l’avventurosa Tip, una ragazzina impegnata in una personale missione, quella di ritrovare sua madre. Oh capirà che essere diverso e commettere errori fa parte dell’essere umano, e, insieme, i due fuggitivi scopriranno il vero significato della parola famiglia.

Road movie fantascientifico a spasso tra cielo e terra, Home – A casa, ultimo nato in casa Dreamworks abituata a raccontare l’incontro di mondi distanti, è una storia di amicizia, ma anche di scontro tra culture destinata a sottolineare la necessità della reciproca accettazione e il bisogno di rispettare l’altro sulle note della colonna sonora di Rihanna. L’ostilità lascia il posto alla comprensione e la diffidenza alla scoperta delle tante cose in comune. La strana coppia arriva dritta dal romanzo di Adam Rex, The True Meaning of Smekday, e racconta anche di come una piccola creatura con la passione per i rapporti interpersonali, responsabile di aver innescato un caos globale a causa di un sms mandato al destinatario sbagliato, si ribelli alla dittatura del pensiero unico, di un’intelligenza collettiva e conformista che nega ogni espressione individuale e il sacrosanto diritto al divertimento. Divertente il linguaggio dei Boov, con invenzioni lessicali destinati a rimanere nel vocabolario di molti bambini.

Alessandra De Luca

Nessun Articolo da visualizzare