Ricky Schroder de “Il piccolo Lord” paga la cauzione al sospetto omicida Kyle Rittenhouse

Kyle Rittenhouse, che ad agosto uccise due manifestanti durante le proteste per la morte di Jacob Blake.

Ricky Schroder, famoso attore degli anni 80 ricordato per il film “Il piccolo Lord” e la serie tv “Il mio amico Ricky”, ha fatto parlare di sé negli scorsi giorni in seguito alla scelta di aiutare Kyle Rittenhouse, omicida 17enne del Wisconsin, pagando parte della cauzione di 2 milioni di dollari che gli ha permesso di uscire prima dal carcere.

L’annuncio è stato dato dall’avvocato del presunto omicida.

“Kyle Rittenhouse è fuori dal carcere. Dio benedica tutti coloro che hanno donato soldi per aiutare la raccolta #FightBack e pagare così la cauzione in contanti di 2 milioni di dollari. Un ringraziamento speciale all’attore Ricky Schroder e Mike Lindell per aver aiutato a raggiungere il traguardo. Kyle è al sicuro. Grazie a tutti quelli che hanno aiutato questo ragazzo”.

Ricordiamo che Kyle Rittenhouse è stato arrestato a casa della madre per omicidio intenzionale di primo grado: il ragazzo ha ucciso due manifestanti con un’arma semiautomatica, ed è stato preso grazie ad un video dei manifestanti. Il fatto è successo a Kenosha, nel Wisconsin, durante le proteste contro la violenza della polizia per il ferimento di Jacob Blake. Il presunto omicida ha successivamente dichiarato che voleva soltanto “aiutare la polizia”.

Per quanto riguarda Ricky Schroder, lo scorso anno fu arrestato per violenza domestica ai danni dell’ex fidanzata.