Robert Kirkman conferma: “The Walking Dead non finirà come i fumetti”

The Walking Dead non ha ancora una data di scadenza, ma sembra che il suo finale sarà diverso rispetto a quello degli omonimi fumetti. Lo show di AMC sta per intrattenere i suoi milioni di telespettatori con la sua settima stagione, dopo un cliffhanger piuttosto audace avvenuto nel finale dello scorso aprile. Mentre non c’è attualmente nessuna fine in vista per il dramma di successo, il creatore della serie Robert Kirkman ha confermato che quando lo show finirà, la conclusione sarà diversa da quella che spetterà ai fumetti. Inoltre confessa che gli piacerebbe che i comics continuassero ad andare avanti per molto tempo. Kirkman ha infatti parlato al riguardo dal Geeking Out di AMC, ecco cosa ha dichiarato:

Spero che [quando] lo show finirà, il fumetto continuerà ad andare avanti. Il fumetto è stato il fumetto prima dello show, ed è così che cerco di mantenerlo. Io so come far finire The Walking Dead [i fumetti], quindi non posso dirlo a nessuno, perché non lo voglio nello show prima di farlo nel mio fumetto! Quindi se lo show fosse finito in qualsiasi punto e il fumetto fosse stato ancora in corso, avrei dovuto sedermi con [lo showrunner] Scott [Gimple] e far finta di non avere idea di come farlo finire e lavorare con lui per cercare di trovare un nuovo finale.”

Insomma, i fan della serie sono decisamente al sicuro da qualsiasi forma di spoiler dai comics! Vi ricordiamo che The Walking Dead tornerà su AMC il 23 ottobre e andrà in onda il giorno seguente in Italia su FOX.

Potrebbero interessarvi anche: