Sardegna Teatro, in esclusiva lo spot d’autore di Peter Marcias e Stefano Odoardi che rivela i tanti volti di Cagliari

I luoghi che s’intrecciano coi ricordi, il passato col presente, fra i diversi profili e le diverse anime della città di Cagliari: è l’immaginifico spot d’autore firmato da Peter Marcias e Stefano Odoardi per Sardegna Teatro, che potete vedere qui in esclusiva:

«Io e Stefano Odoardi siamo partiti da un concetto, “la cultura è elevazione”», spiega Marcias, «abbiamo guardato Cagliari da una prospettiva insolita e l’abbiamo immaginata vestita di verde». «L’albero dei giardini pubblici come metafora del processo culturale che coinvolge diversi soggetti della città e insieme simbolo della lotta contemporanea per la difesa dell’ambiente», afferma Paola Masala, che per Sardegna Teatro cura la  supervisione.

Il progetto Spot d’Autore mescola il linguaggio pubblicitario a quello cinematografico per promuovere il Festival d’autunno di Cagliari, affidandosi al claim quello che non abbiamo ancora raggiunto, nato con la rivista anāgata.

Peter Marcias

Il regista cagliaritano Peter Marcias debutta nel lungometraggio nel 2008 con il film Un attimo sospesi, con Paolo Bonacelli, Nino Frassica, Ana Caterina Morariu e Farida. Nel 2010 presenta alle Giornate degli autori durante la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il film documentario Liliana Cavani, una donna nel cinema, mentre nel 2013 presenta al Torino Film Festival il documentario Tutte le storie di Piera sulla figura dell’attrice Piera Degli Esposti, vincitore del Nastro d’argento speciale 2014. Il suo secondo lungometraggio di fiction, del 2011, è I bambini della sua vita girato proprio a Cagliari con Piera Degli Esposti, Fiorenza Tessari, Julien Alluguette, Nino Frassica, nel 2012 dirige Dimmi che destino avrò con Luli Bitri, Salvatore Cantalupo e Andrea Dianetti e nel 2015 dirige La nostra quarantena, che ha tra i protagonisti Francesca Neri e Moisè Curia.

Stefano Odoardi

Regista, sceneggiatore e artista visivo, vive e lavora tra l’Italia e l’Olanda. Ha realizzato diversi cortometraggi e lungometraggi presentati e premiati in vari festival internazionali come Rotterdam, San Paolo, Jeonju, SxSw. Nel 2007 ha girato il suo primo lungometraggio Una Ballata Bianca, nel 2010 il mediometraggio Tunnel Vision, nel 2014 il lungometraggio Mancanza-Inferno e il film breve La Pluie, nel 2016 il lungometraggio Mancanza-Purgatorio. Nel 2019 ha iniziato le riprese del film Mancanza-Paradiso e ha girato il cortometraggio La Nuit. Il suo nuovo lungometraggio Dark Matter è in pre-produzione.

Cos’è Sardegna Teatro

Sardegna Teatro dà vita al festival d’autunno di Cagliari: un cartellone abitato da 98 repliche di 38 spettacoli e 25 compagnie, in cui trovano spazio artisti con una notorietà già consolidata, accanto a emergenti e talenti del territorio. Tra gli artisti internazionali Phia Ménard, Teatro Linea de Sombra, Eisa Jocson, Troubleyn/Fabre con un lavoro costruito intorno un giovane talento del territorio Matteo Sedda.

Sardegna Teatro mantiene una vivace vocazione produttiva: Il giardino dei ciliegi per la regia di Alessandro Serra, le nuove opere di Roberto Rustioni, Roberto Cavosi, ma anche i lavori in co-produzione con Joris Lacoste, Berardi-Casolari e Project In Situ. I partner del festival d’autunno di Cagliari sono la Fondazione Sardegna Film Commission, i due festival Autunno Danza e Tuttestorie , la rete IN italia , le associazioni çàjka e Is Mascareddas, la Libreria Edumondo e tanti altri ancora.