#SECONDLIFE, I FILM DA RIGUARDA SU CHILI TV: ”THE ROVER”

Passato quasi e ingiustamente inosservato in Italia, su Chili TV c’è The Rover(vendita a partire da 9,99€), intenso dramma post-apocalittico interpretato da Guy Pearce e da un sorprendete Robert Pattinson. Ecco perché merita una #SecondLife

The Rover
Guy Pearce

LA STORIA:

Australia, dieci e imprecisati anni dopo l’Apocalisse. Eric, sporco e solitario, non ha più nulla, se non una macchina contenente qualcosa di estremamente prezioso. Fermandosi in un bar, nel bel mezzo del nulla, dei rozzi uomini, che fuggono da uno scontro a fuoco, gli rubano l’automobile. Eric, deciso a riprendere ciò che gli apparitene, si mette sulle tracce degli individui, imbattendosi in Rey, uno dei membri della banda abbandonato e gravemente ferito. I due, insieme, attraversano il deserto, lasciandosi dietro un’inesorabile scia di violenza per compiere poi l’ultimo, nobile gesto.

 

IL POST-APOCALISMO:

The Rover
Guy Pearce e Robert Pattinson in una scena del film

Partendo da La Distruzione del Mondo del 1933 e passando per L’Ultima Donna sulla Terra di Roger Corman, la serie di Mad Max, Terminator, 1997: Fuga da New York, 28 Giorni Dopo, Io Sono Leggenda, Wall-E, Snowpiercer e tornando sull’appena uscito Mad Max: Fury Road, il cinema ha sempre immaginato come sarebbe potuto essere un indeterminato futuro post-apocalittico, da chi o cosa sarebbe stato abitato e come l’essere umano sarebbe riuscito a mantenere intatte le proprie emozioni dinnanzi alla catastrofe totale. Temi non facili che, per l’appunto, vengono ripresi in The Rover dove la perdita dell’empatia rappresenta la vera e propria apocalisse.

 

 

IL FILM:

The Rover
Robert Pattinson

Il regista australiano David Michôd riprende il file rouge fatto di sangue e violenza del suo precedente e bellissimo Animal Kingdom, proseguendo il discorso in un desertico futuro dove, l’ipotetico ”regno animale”, è abitato esclusivamente dalle emozioni rabbiose di uomini reietti e dimenticati. Infatti, in The Rover – dove spicca un emozionato ed emozionante Guy Pearce, accompagnato dalla ”sorpresa” Robert Pattinson, notevole nel ruolo – , i personaggi giostrano silenti e sudati alla ricerca di un perché, inquietanti e ciondolanti verso un obbiettivo sussurrato dalla pellicola che, per il protagonista, rappresenta l’ultima occasione per fare qualcosa di buono in un mondo che di buono non ha più nulla. E, dunque, l’opera che scorre lenta come i suoi stropicciati protagonisti, diventa un affresco su quello che potrebbe farsi l’uomo: stanco, dimenticato e con il disperato bisogno di (ri)trovare – e a suo modo proteggere – l’amore in qualunque sua declinazione, costi quel che costi.

PERCHÈ VEDERLO:

Per la scrittura e la capacità registica di David Michôd, ma soprattutto per il talento indiscutibile di Guy Pearce e per quello, nascosto dai paranormal romance per teenager, di Robert Pattinson.

Damiano Panattoni

DOVE TROVARLO: Su Chili TV in vendita a partire da 9,99€ e in versione home-video, sia DVD che Blu-ray.