Audrey Hepburn, Jacqueline Hoyt firma la serie prodotta da Wildside

Alla base un soggetto scritto dal figlio della Hepburn, autore del bestseller Audrey At Home

Audrey Hepburn
Audrey Hepburn

Un mito intramontabile, come confermato anche dai risultati del primo turno di LE STAR DELLA NOSTRA VITA che l’hanno vista trionfare – per ora! – nella categoria attrici internazionali nate prima del 1945. Audrey Hepburn continua ad attrarre l’affetto degli appassionati di tutto il mondo. Sempre di più. Soprattutto ora che si inizia a parlare di una serie sulla sua vita.

A firmarla, Jacqueline Hoyt, sceneggiatrice di The Good Wife, The Leftovers, CSI e di The Underground Railroad, la nuova serie di Barry Jenkins. La sceneggiatura si basa dichiaratamente su un soggetto scritto dal figlio della Hepburn, Luca Dotti, con Luigi Spinola. Ed è in fase di sviluppo da parte della Wildside, società del gruppo Fremantle.

LE STAR DELLA NOSTRA VITA: i risultati

Nello scrivere quello che è stato un bestseller, Audrey At Home, Luca e Luigi hanno svelato aspetti inediti della personalità e della vita della grande attrice andando oltre l’interprete, madre e filantropa.

Andrea Scrosati, COO di Fremantle ha dichiarato: “Per Audrey il nostro obiettivo sarà ancora una volta quello di produrre un contenuto nato a livello locale ma rivolto a una platea mondiale. Credo che il team creativo riunito dalla Wildside e il progetto stesso abbiano le caratteristiche ideali perché questo accada”.

LE STAR DELLA NOSTRA VITA: le nuove categorie

I produttori esecutivi sono Mario Gianani, CEO di Wildside, del gruppo Fremantle; Lorenzo Gangarossa con Ludovica Damiani; Luca Dotti e Luigi Spinola.

Nessun Articolo da visualizzare