CAPRI, HOLLYWOOD FA IL PIENO DI STAR E PREMIA “THE HATEFUL EIGHT”

Capri, Hollywood, il festival che porta ogni inverno sulla mitica isola decine di star d’Oltreoceano, compie vent’anni e guarda al futuro premiando The Hateful Eight: il western di Quentin Tarantino ha vinto come Miglior Film, per i migliori attori Samuel L. Jackson e Jennifer Jason Leigh, tra gli ospiti più applauditi, e per la colonna sonora di Ennio Morricone. Lo hanno annunciato la presidente onoraria Lina Wertmuller e il “papà” del festival, il segretario generale dell’Istituto Capri Nel mondo Pascal Vicedomini. Tre premi anche per Beasts of No Nation: Miglior regista a Cary Fukunaga, miglior fotografia, miglior attore non protagonista Idris Elba è il miglior attore non protagonista. L’opera sui bambini soldato in Africa è prodotta da Netflix e distribuita sulla sua piattaforma. Tante sono state le anticipazioni sui film più attesi della prossima stagione, come Joy di David O. Russell (Miglior sceneggiatura originale) e Carol di Todd Haynes (miglior sceneggiatura non originale e Miglior scenografia). La grande costumista britannica Sandy Powell ha invece ritirato personalmente il Legend Award e vinto per i Migliori costumi di Cenerentola di Kenneth Branagh. Miglior film di animazione è Inside Out, Miglior documentario Resilienza di Paolo Ruffini, Regista del futuro è Enrico Iannaccone per La buona uscita presentato in anteprima assoluta.

Tra le tante stelle del cinema e della musica che hanno raggiunto l’isola quest’anno ci sono anche Matthias Schoenaerts, Bille August, Edoardo Bennato, Noa, Alessandro Siani, Paola Cortellesi, Marco Ponti e tanti altri.

Guarda la gallery di star di Capri, Hollywood!

(foto di Pietro Coccia)

Nessun Articolo da visualizzare