Shay Mitchell si racconta, tra sogni e progetti dopo Pretty Little Liars

Bella da togliere il fiato, ma soprattutto intelligente ed estremamente volitiva, Shay Mitchell ha di recente rilasciato una bella intervista a Self raccontandosi a tutto tondo, da quando piccola bambina originaria di Toronto visse il disagio di dover far fronte agli sciocchi preconcetti dei conoscenti, che scambiavano la madre filippina per la sua tata, a quando prima di intraprendere la carriera di attrice, tra un provino andato male e l’altro, i suoi datori di lavoro e gli amici in una caffetteria di Vancouver volevano scoraggiarla che quello dell’attrice fosse solo un’illusione. Ora invece, raggiunto il successo grazie ai panni dell’irreprensibile e altrettanto coraggiosa Emily Fields di Pretty Little Liars, la Mitchell si sente pienamente realizzata.

Una foto pubblicata da Shay Mitchell (@shaym) in data: 7 Ott 2016 alle ore 12:38 PDT

Mentre il set della serie che l’ha resa famosa si appresta a chiudere i battenti la prossima settimana, l’attrice raccoglie ancora i successi della pubblicazione del suo primo libro, Bliss, scritto con Michaela Blaney, e della sua linea di abbigliamento sportivo Fit to Wander, preparandosi però a nuove avventure per il futuro. “La mia generazione” ha iniziato la Mitchell spiegando il suo punto di vista, “ha capito che si può essere eclettici: non devi rimanere in una scatola; solo per il fatto di aver iniziato a lavorare in un ramo dell’industria non significa che tu non possa saltare in un altro”. L’attrice ha dimostrato ciò grazie al suo canale youtube, che conta milioni di visualizzazioni, e col quale ha occasione di passare dai tutorial per gli allenamenti ai vlog di viaggio, alle interviste tete a tete con gli altri protagonisti di Pretty Little Liars.

“Non direi”, chiosa infatti, “che recitare sia un trampolino di lancio di per sé, quanto semmai un altro passo nella direzione nella quale voglio andare”. Ecco perché l’abbiamo vista dare consigli sull’alimentazione, scherzare con i colleghi del set bevendo del buon vino, o aprire una finestra sulla sua quotidianità, da quando si allena nel parco vicino casa a dove vive, mentre intanto collabora su instagram con aziende e marchi di vario genere pubblicizzando i loro prodotti, senza però sacrificare mai la sua attività principale presso gli studi della Warner Bros. “Il messaggio che voglio esprimere è che si può fare qualunque cosa si voglia, e che se mi dico una cosa del genere, ho bisogno di farlo da sola”: è un bell’insegnamento per i giovani, che viene da una ragazza sulla trentina molto più matura di quanto possa sembrare se giudicata solo dalla copertina dei social.

Una foto pubblicata da Shay Mitchell (@shaym) in data: 29 Set 2016 alle ore 20:20 PDT

La sua precoce maturità, ad ogni modo, l’ha assistita dall’inizio, sin da quando accettò il ruolo di Emily in Pretty Little Liars, con tutto ciò che il suo personaggio avrebbe rappresentato, soprattutto per la comunità LGBT. Per lei è stato un grosso impegno e una grande soddisfazione poter interpretare uno dei personaggi più orgogliosi di appartenere a quella comunità, che spesso i fan hanno preso a pretesto per scoprire il proprio naturale orientamento.

Pretty Little Liars è stata dunque un’opportunità sotto molteplici punti di vista. “E’ stata un’esperienza straordinaria. La troupe, il cast… sono la mia famiglia”, ha dichiarato piena di emozione. Come sappiamo anche grazie ai social, è soprattutto con Ashley Benson che la Mitchell ha stretto l’amicizia più profonda, fatta di risate e di tanta solidarietà anche nel lavoro (le due si consigliano e si incoraggiano infatti quotidianamente). E dopo Pretty Little Liars, che cosa l’attende?

Una foto pubblicata da Shay Mitchell (@shaym) in data: 26 Set 2016 alle ore 14:15 PDT

Finite le riprese, almeno per ora, reciterà sicuramente in un thriller dal titolo Cadaver, nel ruolo di un’ex poliziotta, ma questo non significa che rinuncerà a concepire un nuovo libro, o la produzione di uno show per la televisione, mentre intanto ricorderà di gestire con assidua regolarità il suo canale youtube. Noi non possiamo che augurarle il meglio, curiosi di seguire i futuri sviluppi della sua vita tanto professionale quanto privata.

Pretty Little Liars è una serie creata da Marlene King, in onda ogni martedì su Freeform e con protagoniste Lucy Hale, Ashley Benson, Troian Bellisario, Shay Mitchell e Sasha Pieterse.

Se l’articolo ti è piaciuto, leggi anche:

– PLL 7B: tutto su Emma Dumont, chi è e chi interpreterà

– PLL 7B: l’addio di cast e troupe alle Mamme di Rosewood 

– PLL 7B: Marlene King reciterà in un cameo dell’ultimo episodio

– Marlene King conferma The Perfectionists dopo Pretty Little Liars

– PLL 7B, girata l’ultima scena della 7×20: indiscrezioni e foto

– PLL 7B: matrimonio in vista per Hanna e Emily