Songbird, il covid-thriller di Michael Bay, esce in VOD

Il thriller prodotto da Michael Bay, dopo le molte polemiche che hanno accompagnato la lavorazione, andrà direttamente in streaming

songbird

Songbird, il thriller prodotto da Michael Bay ambientato durante la pandemia di Covid a Los Angeles, sarà distribuito direttamente in VOD a dicembre.

Il film ha avuto una vita non facile, a partire dalle polemica per la presunta mancata applicazione dei protocolli di sicurezza anti-Covid. Le reazioni successive al lancio del trailer si sono dimostrate poi in gran parte negative, per la visione sin troppo apocalittica della pandemia e anche per lo stress di vedere sullo schermo quanto vissuto negli ultimi mesi.

D’altronde la trama è tutt’altro che rassicurante. Il virus è diventato Covid-23, mutato al punto da rendere impossibile la sintetizzazione di un vaccino. Il lockdown dura da quattro anni, gli infetti vengono reclusi in campi di concentramento super controllati, mentre la popolazione sana vive in un regime di polizia.

La storia che seguiamo è quella di un giovane rider immune innamorato di una donna che naturalmente non può neanche toccare e che un giorno teme di essere stata contagiata. Il ragazzo dovrà quindi attraversare la città e raggiungerla prima che anche lei sparisca senza fare ritorno.

Il film è diretto da Adam Mason e vede nel cast KJ Apa, Sofia Carson, Craig Robinson, Bradley Whitford, Peter Stormare, Alexandra Daddario, Paul Walter Hauser e Demi Moore.

A dispetto del disagio e delle polemiche, Songbird ha comunque una trama che in tempi diversi sarebbe stata ben più che intrigante. In ogni caso negli Stati Uniti si potrà noleggiare nella formula Premium Video on Demand su diverse piattaforme, al prezzo di $19.99 per un noleggio della durata di 48 ore.

Vedremo se avrà lo stesso destino anche nei territori internazionali, Italia compresa.